Vivi l’Inverno nelle Alpi Carniche e Dolomiti Friulane – Approccio al Biathlon

Vivi l'Inverno nelle Alpi Carniche e Dolomiti Friulane - Approccio al Biathlon

  • Località: Forni Avoltri;
  • Luogo: Piani di Luzza
    Carnia Arena – Centro Biathlon
  • Tipologia: Visita guidata, promozione culturale;
  • Data: Sabato 20 Gennaio 2018
  • Consigliato per: Tutti
Lezione di avvicinamento alla disciplina del Biathlon, per ragazzi/e dai 9 anni in su.

Tiro con carabina ad aria compressa

Durata: 1 h

Ritrovo: al Centro Biathon in loc. Piani di Luzza, primo turno alle 14.30 –  secondo turno alle 15.30

Minimo partecipanti: 6 

Prenotazioni: tel. 340.8161000

Costo: 5,00 €. Per 7-8  partecipanti tot € 35, per 9-10 partecipanti tot € 40.

Noleggio attrezzatura: a parte e su richiesta anticipata

Pagamento: direttamente al Centro Biathlon il giorno dell’attività

Nell’ambito della manifestazione:

Vivi l’Inverno nelle Alpi carniche e Dolomiti Friulane

Organizzato da:

Info 339 1108378

Approccio allo sci nordico

Approccio allo sci nordico

  • Località: Paluzza;
  • Luogo: Timau, Centro Fondo Laghetti
  • Tipologia: Visita guidata, promozione culturale;
  • Data: Sabato 20 Gennaio 2018
  • Orario: 14:00
  • Consigliato per: Tutti
Vivi l’inverno nelle alpi Carniche e nelle Dolomiti Friulane

Lezione di sci nordico per bambini dai 6 ai 12 anni. Accompagnamento a cura dei maestri della scuola dell’U.S. Aldo Moro Paluzza.

Ritrovo: Biglietteria / Noleggio ingresso pista.

Durata: 2 ore

Partecipanti: minimo 4, massimo 6

Costo: 10,00 € a bambino: incluso ingresso al Centro Fondo, escluso noleggio materiale.

Organizzato da:

Info e prenotazioni: PromoturismoFVG Arta Terme, 0433.929290

Il gatto con gli stivali – Piccolipalchi

Il gatto con gli stivali - Piccolipalchi

    • Località: Latisana;
    • Luogo: Teatro Odeon, via Vendramin
    • Tipologia: Teatro, cabaret, contaminazione;
    • Data: Sabato 20 Gennaio 2018
    • Orario: 17:00
    • Consigliato per: Tutti
«Quando si chiude una porta, si apre un portone»

La storia è nota: un mugnaio, ormai vecchio, decide di lasciare mulino e asino ai due figli maggiori mentre al più piccolo, non avendo altro, lascia un gatto che si rivelerà ben presto molto speciale. Il Gatto – che capisce, parla e ragiona – formula subito al nuovo padrone una richiesta: un sacco di farina vuoto e un paio di stivali. Il giovane mugnaio decide di fidarsi del suo gatto e i fatti gli daranno ragione.

È l’impianto scenico ad arricchire lo spettacolo di magia e meraviglia: una pedana inclinata che è mulino, castello, campi coltivati, giardini fioriti. Una pedana da cui, come scatole cinesi, si aprono piccole botole che svelano altre meraviglie: uno stagno su cui passeggia un fenicottero, tane e trappole di cui il Gatto fa tesoro per portare i suoi doni al re e tessere le sue astute trame.

I due artisti in scena, alternando i ruoli di attori, narratori e animatori, rappresentano la storia con semplicità, efficacia e situazioni comiche, punteggiate di piccole gag e momenti di stupore con sottofondo di musiche originali.

di Marcello chiarenza
diretto da claudio casadio
con Maurizio casali e Mariolina coppola
autore delle musiche originali cialdo capelli
una produzione accademia perduta/Romagna Teatri (Forlì)

per bambini dai 5 anni
durata: 60 minuti
TEATRO di narrazione con oggetti di scena

Organizzato da:

Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia
Comune di Latisana
Centro Iniziative Teatrali
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
con la partecipazione di:
Fondazione Friuli

Per informazioni:
Ente Regionale Teatrale
Tel. 0432 224214

CIT Latisana:
Tel. 0431 59288

Pomeriggi d’inverno 2017 – Il giardino delle magie

Pomeriggi d'inverno 2017 - Il giardino delle magie

    • Località: GORIZIA;
    • Luogo: Kulturni center Bratuz
      Viale XX settembre, 85
    • Tipologia: Teatro, cabaret, contaminazione;
    • Data: Sabato 20 Gennaio 2018
    • Orario: 16:30
    • Consigliato per: Tutti
La storia d’amore di André e Dorine

Luigi D’Elia e Francesco Niccolini | INTI

di Francesco Niccolini

costruito e raccontato da Luigi D’Elia

regia di Roberto Aldorasi e Francesco Niccolini

luci di Paolo Mongelli

In un grande giardino pieno di alberi e fiori, un vecchio sta infornando il pane. Si chiama André. È sporco di farina e sorride. Un bambino lo guarda. Il suo nome è Nicolas. Sono vicini di casa, André e Nicolas, una vecchia casa di pietra con il tetto spiovente per la neve. André è il migliore amico di Nicolas. Da grande vorrebbe essere esattamente come lui, vecchio e sorridente. André vive con Dorine. Si amano e vivono insieme da una vita. A casa di Nicolas invece sembra che la felicità sia volata via e il giardino di André è il suo rifugio, ci passerebbe un sacco di tempo perché il pane, burro e marmellata che prepara André è buonissimo, perché l’orto di André nasconde meraviglie, perché in quel giardino il silenzio è pieno di vento e porta i ricordi di una lunga storia d’amore, perché anche se Dorine è molto malata, in quel giardino regna la pace e André è un mago che conosce mille trucchi per far tornare il sorriso.

Spettacolo consigliato dai 7 anni.

Vincitore del Festival di Teatro Ragazzi Festebà 2015, Ferrara

Info e biglietti

Scarica il programma generale

 

Nell’ambito della manifestazione:

Pomeriggi d’inverno

Organizzato da:

CTA – Centro Teatro Animazione e figure Viale XX Settembre, 17 – Gorizia tel. +39 0481.537280
cell. +39 335 1753049 www.ctagorizia.it CTAGorizia/facebook.com info@ctagorizia.it
Teatro: Kulturni Center Bratuž
Via XX settembre, 85 – Gorizia
tel. +39 0481.531445

SNOW ART: A PONTEBBA RITORNA IL FESTIVAL DELLE SCULTURE DI NEVE

Dal 19 al 21 Gennaio 2018 Pontebba

 

La neve non è altro che una moltitudine di cristalli ghiacciati, un elemento effimero, che svanisce. L’arte è un attività che porta a forme di creatività ed espressione estetica con il fine di trasmettere emozioni. E quando arte e neve si incontrano nasce la Snow Art. Da dei grandissimi cubi di neve delle dimensioni di circa 3 metri al cubo nasceranno opere artistiche nel più freddo e originale dei materiali: la neve. Le sculture vedranno la luce in occasione del secondo Festival Internazionale della neve di Pontebba.

Su questi cubi i team partecipanti provenienti da ogni angolo del mondo (Canada, Galles, Friuli, Russia, Slovenia, Spagna e Germania), dando libero sfogo alla loro creatività e fantasia, faranno nascere delle sculture uniche nel loro genere. Attraverso l’uso di seghe, palette e scalpelli plasmeranno e realizzaranno le loro opere. Le sculture dovranno essere completate entro le ore 19 del 21 gennaio. Toccherà ai turisti ed agli abitanti valutarle e designare il vincitore. Le sculture resteranno in visione fin che la neve non si scioglierà.

Alcune regole che seguiranno gli artisti

  • Il soggetto dell’opera è a libera discrezione degli artisti.
  • Le sculture dovranno essere realizzate con neve, ghiaccio ed acqua.
  • Sono ammessi attrezzi elettrici/elettronici.
  • I blocchi di neve delle dimensioni di 3 m x 3 m x 2,5 m saranno assegnati ad estrazione ai concorrenti venerdì 19 gennaio alle ore 21.00
  • i lavori avranno inizio dalle ore 8.00 di sabato 20 gennaio
  • Le sculture dovranno essere completate entro le ore 19.00 di domenica 21 ed alle ore 21.00 ci sarà la premiazione

SECONDA EDIZIONE DELLA GARA NAZIONALE FEMMINILE DI MATEMATICA A SQUADRE

Venerdì 19 Gennaio 2018 Tolmezzo via 25 Aprile I.S.I.S ” Paschini -Linussio”

Dopo il successo della prima edizione della Gara Nazionale femminile di Matematica a squadre, l’Unione Matematica Italiana ripropone la gara anche quest’anno. La gara è stata ideata nel 2016, e realizzata per la prima volta nel gennaio del 2017, per incentivare la partecipazione delle allieve alle attività scientifiche in generale e alle competizioni matematiche in particolare.

L’anno scorso il successo è stato ben al di là delle aspettative: 240 squadre di altrettante scuole italiane hanno partecipato alla gara di qualificazione svoltasi in diverse sedi sparse su tutto il territorio nazionale. La provincia di Udine ha visto la prima edizione della gara svolgersi a Tolmezzo presso l’Isis Paschini-Linussio, grazie all’organizzazione della scuola con la collaborazione della Mathesis di Udine. Nel 2017 le squadre partecipanti per la nostra provincia sono state 11; dopo due ore di emozionante competizione, il podio è stato conquistato dal Marinelli di Udine, seguito dal Paschini di Tolmezzo e dal Copernico di Udine.

Quest’anno la manifestazione si svolgerà il 19 gennaio, sempre nella stessa sede. Le squadre, composte ciascuna da 7 allieve della stessa scuola, si giocheranno nuovamente le medaglie messe in palio dalla Mathesis di Udine. Le prime squadre qualificate, inoltre, guadagneranno il diritto di partecipare alla gara finale nazionale della gara a squadre a Cesenatico, nel mese di maggio.

 

Una camminata nella valle di San Pietro lungo fiumi, passerelle musei bunker chiesette votive. Un percorso tra storia campi e boschi

Domenica 21 Gennaio 2018

Partendo dall’Albergo ristorante belvedere a San Pietro al Natisone visitiamo lo SMO (Slovensko Multimedialno Okno – Finestra multimediale slovena), un’affascinante esperienza multisensoriale che sceglie un approccio narrativo per raccontare il territorio. Attraverso la nuova passerella sul fiume Natisone raggiungiamo il paese di Vernasso dove si trova la Chiesetta di San Bartolomeo del secolo XVI ricca di affreschi e con lo zlati oltar ottimamente conservato.

Qui Adriana ci racconta la storia della sua Chiesetta. Per carrareccia si attraversano i campi coltivati dai Vernassini che richiamano antiche pianure ora incise da mezzi agricoli e colture moderne circondate dalla mole del Matajur e dalla splendida cava di Vernasso depositaria per millenni di sedimenti a animali marini per giungere al “giro di boa” la “porta di entrata delle valli”. Proseguiamo verso le pendici del Karkos da secoli sentinella e difesa da incursioni straniere e sede di un Bunker della Guerra Fredda che per la prima volta entriamo a visitarlo in tutta la sua estensione. Si tratta della “galleria di Purgessimo” uno dei pochi esempi di manufatto in caverna in carico alla Fanteria d’arresto dell’Esercito Italiano pienamente utilizzato durante la Guerra Fredda.. Qui un Colonnello che vi operò ci farà rivivere quegli anni. Inebriati di storia per carrareccia ci si addentra nel bosco e per sentiero lungo il torrente Erbezzo ci fermiamo di fronte alla spettacolare briglia per le acque che servivano da energia al Molino Pussini. La bella Passerella dei Cacciatori ci porta al nostro punto di partenza.

Programma:
ore 09.00 iscrizione e registrazioni presso l’Albergo ristorante Belvedere San Pietro al Natisone
ore 09.15 Museo SMO
ore 10.00 Chiesetta di San Bartolomeo (Vernasso)
ore 11.30 Bunker Guerra Fredda
ore 14.30 Arrivo al punto di partenza

Il costo è di 7 euro e comprende accompagnatori e l’eventuale rientro per casi particolari in auto.

Altre informazioni
Il sentiero si svolge su strade interpoderali sentieri e strada asfaltata. Sono necessari abbigliamento e calzature da trekking. Sono graditi gli amici a quattro zampe.

Accompagnatore: Antonio De Toni

Per info e prenotazioni sulla passeggiata:
Ufficio Informazione e Accoglienza Turistica Turismo FVG
Pro Loco NediSke Doline – Valli del Natisone
349 32411 68 – 339 8403196 (attivi tutti i giorni dalle 9 .00 alle 18.00 ) segreteria@nediskedoline.it

Clicca per il volantino

Lezioni di piano

Lezioni di piano

  • Località: Remanzacco;
  • Luogo: Osteria da Paussa, loc. Selvis
  • Tipologia: Cinema;
  • Data: Venerdì 19 Gennaio 2018
  • Orario: 20:30
  • Consigliato per: Tutti
  • Prezzo: gratuito
Film Lezioni di Piano

I film verranno preceduti da una breve presentazione a cura del Dr. Antonio Morinelli. Seguirà dibattito.

Ingresso libero

Nell’ambito della manifestazione:

3a rassegna di cinema per donne “Woman in love” ovvero “Le varie facce dell’amore”

Organizzato da:

Comune di Remanzacco in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità

Penne nere

Penne nere

  • Località: Forni di Sopra;
  • Luogo: Ristorante La Stube
  • Tipologia: Cinema; Interesse locale;
  • Data: Venerdì 19 Gennaio 2018
  • Orario: 20:30
  • Consigliato per: Tutti
Dalle 19.00 cena con proiezione di fotografie delle nostre montagne.

Alle 20.30 proiezione del film girato nel 1952 a Sauris, con Marcello Mastroianni, Marina Vlady, Camillo Pilotto.

Regia Oreste Biancoli.

Organizzato da:

C.A.I. Sez. di Forni di Sopra
fornidisopra@cai.it
Su prenotazione: 0433.88158

Arzincontri #51: Michele e Barbara volontari in Kenya

Arzincontri #51: Michele e Barbara volontari in Kenya

    • Località: Vito d’Asio;
    • Luogo: Circolo Culturale “Al Conte” in Piazza Giacomo Ceconi di Pielungo
    • Tipologia: Incontro, seminario, convegno;
    • Data: Venerdì 19 Gennaio 2018
    • Orario: 20:45
    • Consigliato per: Tutti
Michele Bottacin e Barbara Del Piero racconteranno con foto e video la loro esperienza di volontari in una casa famiglia in Kenya, che ospita 120 bambini – dai 3 ai 18 anni – tutti sieroposivi e per la maggior parte orfani.

Michele e Barbara, friulani di Roveredo in Piano, sono volontari e sostenitori dell’Onlus AINA e da quattro anni vanno regolarmente in Kenya a dare il loro contributo. L’associazione promuove iniziative e progetti di sviluppo umano, sociale, economico e culturale a favore dei Paesi del terzo mondo più poveri e disagiati, con un occhio di riguardo nei confronti dei bambini. Per info: www.aina-onlus.it

Organizzato da:

Pro Loco Alta Val d’Arzino
pro.altavaldarzino@gmail.com / 366 404 7084