Archivi categoria: Contorni

BIETA AL VAPORE

In realtà è una ricetta molto semplice  , ma sopratutto salutare.

Ingredienti: bieta ( quanta ne volete non c’è un dosaggio calcolate circa 250 gr da cruda a testa) , cestello per le verdure al vapore.

Credo che cuocere le verdure al vapore sia quanto di più facile ci sia in cucina.

Pulite bene la bieta e sciacquatela con cura, quindi la mette all’interno dell’apposito cestello oppure nella pentola a campana con i fori

Risultati immagini per pentole per la cottura a vapore

Aggiungete dell’acqua solo sotto il cestello o sotto la pentola senza che questa venga a contatto con le verdure.Mettete sul fuoco a fiamma media e con il coperchio ( altrimenti non si cuoce perchè il vapore fuoriesce ) fino a quando l’acqua inizia a bollire quini abbassate la fiamma e calcolate circa una ventina di minuti.

Controllate se la bieta è cotta altrimenti proseguite ancora un po.

Volendo potete usare la pentola a pressione con l’apposito cestello…calcolate circa 6/7 minuti dall’inizio del sibilo.

Scolate le verdure e condite a piacere.

BUON APPETITO

FAGIOLI AL PREZZEMOLO

Che dire …un contorno sempre gradito e molto semplice che si accompagna davvero con tutto

Ingredienti: calcolate circa una manciata di fagioli per persona, sale , olio , prezzemolo

Non peso mai i fagioli anche perchè se faccio qualcuno di troppo non resta mai nel piatto.Calcolate una manciata di fagioli a testa….se li usate freschi li potete mettere subito in padella coperti da acqua leggermente salata, se li usate secchi li mettete in ammollo per circa 3/4 ore prima di cuocerli.

Lessate quindi i vostri fagioli , li scolate e li condite ancora caldi con del buon olio evo, aggiustate di sale e date una generosa spolverata con del prezzemolo fresco tritato.

Mescolate bene il tutto e portate in tavola.

BUON APPETITO

CAPONATA BIMBY

Ingredienti: 2 melanzane, 3 gambi di sedano non grandi, 1 cipolla,1 cucchiaio di capperi, 30 gr di olio evo, sale, 15 olive verdi denocciolate, 200 gr di pelati a pezzettoni, 3 cucchiai di zucchero, 3 cucchiai di aceto

Tagliare le melanzane a piccoli dadi e disporli a scolare nel vassoio del varoma con un pò di sale per circa 10 min. Nel cestello mettere il sedano tagliato a tocchetti, i capperi , le olive tagliate a metà e mettere da parte. Nel frattempo mettere nelClosed lid una cipolla, tritarla per 6 sec. vel 4. e 2 sec vel 6. Riunire sul fondo con la spatola. Aggiungere 30 gr di olio e soffriggere per 3 min.  varoma  vel Gentle stir setting. Aggiungere 1 confezione di pelati ed insaporire (con del sale) a piacere, cucinare altri 3 min 100° vel Gentle stir setting. A parte ungere con un pò di olio il vassoio del varoma e riporvi le melanzane precedentemente messe a scolare, chiudere  il vassoio col coperchio ; inserire il cestello nel boccale, chiudere con il coperchio ed aggiungere il vassoio del varoma  e  far cuocere il tutto  aggiungendo 2 cucchiai d’acqua, per 25 min . VAROMA, vel. Gentle stir setting  A cottura ultimata aggiungere al contenuto del boccale 3 cucchiai di zucchero e 3 di aceto di mele (agrodolce), cuocere senza misurino per altri 2 min. 100° vel  Gentle stir setting. A cottura ultimata versare le melanzane in una ciotola e unire a queste il contenuto del cestello e del boccale. Lasciar riposare e servire a temperatura ambiente o freddo.

BUON APPETITO

PATATE AL FORNO CON TRITO AROMATICO


Un’idea per preparare  delle deliziose patate…..conquisterete tutti senza contare che è una ricetta facilissima!!

Ingredienti per 4 persone:  8 patate medie. prezzemolo, erba cipollina, rosmarino e aglio, sale, pepe, olio evo, 1 fetta di prosciutto crudo tagliata sottile.

Lavare le patate e farle bollire con la buccia in acqua salata per circa 10 minuti;verificare la cottura con uno stecchino che deve infilarsi facilmente nella patata.

Preparare nel frattempo il trito aromatico con prezzemolo, aglio, erba cipollina e rosmarino.

Scolate le patate e pelatele e disponetele in una teglia rivestita con carta da forno, schiacciatele con il pollice devono aprirsi bene.

Conditele con un po di olio,spolverizzate con il trito aromatico, il pepe,e il prosciutto tagliato a listarelle.Infornate a 200° per circa 10 minuti…..devono colorirsi appena ma non seccarsi.

Togliere dal forno e servire in tavola…sono buonissime!!

BUON APPETITO

INVOLTINI DI MELANZANE CON FORMAGGIO E PANCETTA

Buonissimi questi involtini di melanzane conquisteranno davvero tutti…semplicissime da preparare e nemmeno tanto laboriose.

 

INGREDIENTI: 1 melanzana grande, fontina a fette (io ho adoperato l’emmental),  100 gr di pancetta a fette, sale, olio evo, prezzemolo q.b.

Per prima cosa affettate sottilmente la melanzana e lasciatela in ammollo in acqua salata per circa 30 minuti così da eliminare l’umore amaro che la caratterizza.
Trascorso il tempo, risciacquate accuratamente ogni fettina e asciugatela con un panno pulito.
Fate scaldare una piastra e iniziate a grigliare la melanzana cospargendola di prezzemolo tritato e aggiustando di sale.
Nel frattempo tagliate anche la fontina a fettine.
Prendete quindi ciascuna fetta grigliata di melanzana, adagiatevi sopra una fettina di fontina e  una di pancetta ed arrotolatela .

Fissate quindi gli involtini usando gli stuzzicadenti.


Scaldate un po’ d’olio in padella e rosolatevi gli involtini per qualche minuto, fino a far sciogliere il formaggio. Disponete gli involtini di melanzane  su un vassoio da portata e servite spolverizzando con altro prezzemolo fresco.

BUON APPETITO

MELANZANE GRATINATE

Un contorno veloce e saporito che si abbina a molte pietanze od anche bella ricetta per una cena estiva leggera …si possono gustare sia calde appena tolte dal forno , ma ottime anche fredde il giorno dopo.

Ingredienti:  2 melanzane ,  2 pomodori, olio, sale, pepe, prezzemolo, aglio, pangrattato, grana grattugiato.

Lavate le melanzane e tagliatele a rondelle non troppo sottili.

Mettetele in una contenitore  dove avete messo un po di olio, sale e pepe , una per volta ed impregnatele bene su entrambi i lati

Rivestite una teglia con carta da forno e metteteci sopra le fettine di melanzana.

Ora preparate il composto  da mettere sopra le melanzane.

Tritate il prezzemolo e tagliate finemente i pomodori. Pelate e schiacciate l’aglio.

Mescolate insieme: il prezzemolo, i pomodori, l’aglio, il formaggio grattugiato, il pane grattugiato e un po di olio

Cospargete con il composto ottenuto le rondelle di melanzana. Salate e pepate.

Accendete il forno a 200 °C. Mettete la teglia in forno e fate cuocere per 20 minuti.

Le melanzane gratinate possono essere mangiate appena sfornate o anche fredde.

BUON APPETITO

PARMIGIANA CON MELANZANE NON FRITTE

Se vi piace la parmigiana ma non vi va di avere le melanzane fritte nell’olio questa è la ricetta che fa per voi….

 

Ingredienti  : 3 melanzane nere rotonde, 3 mozzarelle fior di latte oppure scamorza dolce a fettine,200 gr. di salsa pomodoro al basilico, origano secco quanto basta, 50 gr. di parmigiano grattugiato fresco, sale e pepe, olio evo

Tagliate le melanzane a fette molto sottili, dopo averle lavate e spuntate.

Mettetele in un colapasta a strati cosparse di sale grosso, (per eliminare l’acqua amara di vegetazione) con un piatto ed un peso sopra, lasciatele così per almeno un’ora. poi sciacquate le melanzane e tamponatele con della carta o teli da cucina.

Nel frattempo tagliate la mozzarella a fettine e mettetela in colino affinchè perda il siero di conservazione, se invece utilizzzate la scamorza saltate questo passaggio. Per la salsa di pomodoro mettete la salsa in una padella ed iniziate a cucinarla per farla restringere un po perchè  non deve essere liquida, aggiustate di sale ed aggiungete delle foglie di basilico fresco.Se preferite una volta addensata la salsa potete spegnere ed aggiungerete il basilico fresco direttamente nella teglia quando componiamo la parmigiana.

Preparati tutti gli ingredienti sul tavolo procedete alla preparazione in teglia.

Accendete il forno a 180° , velate il fondo della teglia con una cucchiaiata abbondante di salsa di pomodoro e sistemate le fette di melanzane appena sovrapposte coprendo bene il fondo.

Spalmate leggermente le fette con la salsa di pomodoro utilizzando una spatola di silicone, spolverare con origano q/b (facoltativo) e basilico se non lo avete messo nella salsa, aggiungete le fettine di mozzarella o a dadini e per finire una manciata abbondante di parmigiano su tutta la preparazione. Fate almeno due strati di melanzane e ingredienti previsti terminando con il parmigiano ( potete farne anche tre viene ancora più buona)

Un filo d’olio  sulla parmigiana e coprite sigillando con carta stagnola la teglia e infornate per almeno 15-20 minuti in forno già a temperatura e nel ripiano centrale.

Negli ultimi minuti togliete la stagnola e mettete in funzione il grill al forno affinchè la parmigiana di melanzane non fritte formi la crosticina. Sfornate e lasciate intiepidire poi servite in tavola.

BUON APPETITO

POMODORI E PATATE AL FORNO CON ORIGANO FRESCO

 

Ingredienti per 4 persone: 6 pomodori, 800 gr di patate, pane grattugiato q.b., 3 spicchi d’aglio, origano fresco circa un mezzetto, olio evo, sale , pepe

 Pelare  le patate  e tagliale a fette molto sottili.

Lavare  i  pomodori  e tagliarli   a fette

Tritare  2 spicchi d’aglio con le foglioline di origano  e unire poco olio extravergine di oliva.

Strofinare  il fondo di una pirofila con lo spicchio d’aglio rimasto e privato della buccia, poi ungerla con poco olio.

Disporre sul fondo le fette di patate, salandole leggermente. Proseguire  con uno strato di pomodori, salarli  e coprirli con il trito di aglio e origano.Proseguire  creando gli strati in questo ordine e terminare con uno strato di pomodori.

Cospargere  di pangrattato, aggiungere  una spolverata di pepe e irrorare con l’olio d’oliva.

Cuocere nel forno caldo a 180° per 20 minuti, poi passare le verdure per 5 minuti sotto il grill del forno per farle dorare.

BUON APPETITO

 

GHIOTTA IN AGRODOLCE BIMBY

La mia dolce metà è di Palermo …un piatto tipico Palermitano che ho piacevolmente scoperto è la caponata che si fa con le melanzane ed è un contorno agrodolce.Parallelamete alla caponata c’è anche un altro contorno che viene chiamato ghiotta , e che prevede oltre alle melanzane anche l’utilizzo del peperone.Oggi faremo una nuova versione della ghiotta: ghiotta in agrodolce

 

Ingredienti: 2 melanzane, 1 peperone rosso o giallo (io ho usato i miei dell’orto che sono verdi ,il colore dei peperoni è per dare una nota di colore), 3 gambi di sedano non grandi, 1 cipolla,1 cucchiaio di capperi, 30 gr di olio evo, sale, 15 olive verdi denocciolate, 200 gr di pelati a pezzettoni, 3 cucchiai di zucchero, 3 cucchiai di aceto

Tagliare le melanzane a piccoli dadi e disporli a scolare nel vassoio del varoma con un pò di sale per circa 10 min. Nel cestello mettere il sedano tagliato a tocchetti, i capperi , le olive tagliate a metà, ed il peperone tagliato a cubetti piccoli e mettere da parte. Nel frattempo mettere nelClosed lid una cipolla, tritarla per 6 sec. vel 4. e 2 sec vel 6. Riunire sul fondo con la spatola. Aggiungere 30 gr di olio e soffriggere per 3 min.  varoma  vel Gentle stir setting. Aggiungere 1 confezione di pelati ed insaporire (con del sale) a piacere, cucinare altri 3 min 100° vel Gentle stir setting. A parte ungere con un pò di olio il vassoio del varoma e riporvi le melanzane precedentemente messe a scolare, chiudere  il vassoio col coperchio ; inserire il cestello nel boccale, chiudere con il coperchio ed aggiungere il vassoio del varoma  e  far cuocere il tutto  aggiungendo 2 cucchiai d’acqua, per 25 min . VAROMA, vel. Gentle stir setting  A cottura ultimata aggiungere al contenuto del boccale 3 cucchiai di zucchero e 3 di aceto di mele (agrodolce), cuocere senza misurino per altri 2 min. 100° vel  Gentle stir setting. A cottura ultimata versare le melanzane in una ciotola e unire a queste il contenuto del cestello e del boccale. Lasciar riposare e servire a temperatura ambiente o freddo.

BUON APPETITO

POLPETTINE DI PORRO E PATATE

Un’idea per portare in tavola un antipasto un pochino diverso ma sempre molto “casalingo” e salutare.Per chi come me abita in campagna si adoperano le patate raccolte a fine Agosto ed il porro che inizia a dare i suoi primi frutti nell’orto.Per chi abita in città consiglio sempre,laddove possibile, di rivolgersi per l’acquisto di verdure al contadino di fiducia….diciamo che è preferibile l’acquisto km 0 piuttosto che al supermercato

Ingredienti: 2 porri, 4 patate medie, un uovo, sale, 2 cucchiai di grana grattugiato, pangrattato, olio evo, 2 cucchiai di farina, olio per friggere

Per prima cosa laviamo bene il porro se lo usate fresco e lo tagliate a rondelle.Mettete il porro ad apassire in una padella antiaderente con due cucchiai di olio.Portate a cottura a fiamma bassa aggiungendo , se serve , un pochino di acqua affinchè non attacchi.

Lessare le patate in acqua leggermente salata.

Mettere il porro in un frullatore e frullare un pochino ;aggiungere le patate,l’uovo, il formaggio e frullare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Togliere l’impasto dal frullatore e metterlo un una ciotola, aggiungere la farina e mescolare bene.

Con un cucchiaino prelevare un po di composto e versarlo nel pangrattato , rotolare bene il composto nel pane quindi prenderlo  in mano e dargli la forma di una pallina ripassandole un pochino di nuovo nel pane.Preparare in questo modo tutte le palline ed adagiarle in un piatto.

Scaldare dell’olio e ,quando è ben caldo, gettarvi un po di palline per volta facendo ben dorare da tutti i lati.Scolare su carta assorbente e portare in tavola.

BUON APPETITO