Archivio mensile:febbraio 2016

Verza con le patate

verza con le patate
verza con le patate

Eccoci di nuovo insieme a preparare un contorno tipico invernale :la verza con le patate….nei campi la verza durante l’inverno è uno dei pochi ortaggi che resiste anche alle gelate e ci permette di avere della verdura fresca da poter cucinare

Vediamo allora di realizzare un piatto un po più saporito della ricetta originale, arricchito da un ingrediente che ne esalta il sapore…

Ingredienti per 4 persone:una verza di medie dimensioni 5/6 patate medie, 100 gr di pancetta affumicata a cubetti,burro q.b.,sale ,uno spicchio di aglio.

Per prima cosa tagliamo la nostra verza a striscioline(ne facilitiamo la cottura)e la mettiamo in una padella antiaderente con la sola aggiunta di un po di acqua ed iniziamo a stufarla a fuoco dolce..la dobbiamo cucinare pian piano aggiungendo acqua al bisogno.

Nel frattempo lessiamo le nostre patate con la buccia.Quando verza e patate sono pronte,togliamo la verza dalla padella e mettiamo da parte,mettiamo una noce di burro abbondante,l’aglio facciamo dorare e aggiungiamo la pancetta che faremo ben dorare…Ora in padella anche la verza e la saliamo un pochino,facciamo insaporire un paio di minuti sempre mescolando che non si attacchi ed ora aggiungiamo anche le patate passate allo schiacciapatate ,come faremo per un purè.La consistenza sarà molto asciutta e perciò andremo prima ad aggiustare di sale e poi aggiungeremo tanta acqua ,a poco a poco,quanta ne serve per avere una consistenza morbida…..è pronto!

Lasciatelo riposare un paio di minuti e poi…sentirete che sapore….

BUON APPETITO

Spiedini di frutta per bambini

spiedini di frutta
spiedini di frutta

Questa è una deliziosa idea che piace tanto ai bambini…gli spiedini di frutta ,che si possono realizzare a proprio piacimento a seconda della frutta che la stagione offre….è una bella idea anche servirli a fine pasto agli ospiti che troveranno la frutta in una veste un po insolita ma gradevole sia alla vista che al palato…

Ma eccovi una bella (e buonissima)versione  di spiedini alla frutta per le prossime feste Pasquali….

spiedini di frutta con toppi ng al cioccolata e granella di nocciole
spiedini di frutta con topping al cioccolato e granella di nocciole

Una versione golosa anche per i grandi…..basta versare sopra gli spiedini un po di topping al cioccolato (vedi ricetta) creando delle righe e poi completare con una pioggia di granella di nocciole…ovviamente gli spiedini li potete anche preparare prima e riporli in frigorifero fino al momento di servirli,ma il topping mi raccomando va messo solo all’ultimo momento…..

Appuntamento alla prossima ricetta e…

BUON APPETITO

Cip e Ciop

cip e ciop
cip e ciop

Si sta avvicinando anche Pasqua ed il simbolo della Pasqua sono i coniglietti…guardate allora Cip e Ciop come sanno quando è il momento di mangiare come fanno capolino dalla loro gabbietta….

CIMG2489Questi invece sono i piccoli di Camilla e sono uno più tenero dell’altro sopratutto quello bianco e nero che a me personalmente piace tantissimo……Ora appena sarà possibile vi mostrerò Rosy con i suoi piccoli che sono già nati ma lei li tiene coperti da brava mamma e non si possono toccare altrimenti li potrebbe abbandonare…sono tanti ed uno più carino dell’altro….CIMG2763

Lui invece è Fred il mio coniglione preferito…Fred è un coniglio California bello ciccione e con un pelo morbidissimo…la sua dolce Metà si chiama Dafne ma da brava donna fa sempre la preziosa ed è difficile farle una bella fotografia sopratutto adesso che sta per diventare mamma ma ci riusciremo……alla prossima puntata……

Frittata con uova di anatra e formaggio emmental

frittata con uova di anatra ed emmental
frittata con uova di anatra ed emmental

Le uova di anatra sono commestibili come le uova di gallina e vengono utilizzate soprattutto per la produzione di dolci, pasta fresca e prodotti da forno, in quanto legano meglio rispetto alle uova di gallina. In occidente il consumo diretto di uova di anatra non è molto diffuso, mentre in oriente e soprattutto nelle regioni del Vietnam, della Cambogia, delle Filippine e della Cina sono considerate delle vere e proprie prelibatezze. In Vietnam si pensa addirittura che le uova di anatra abbiano poteri afrodisiaci e per questo sono vendute agli angoli delle strade e nei quartieri a luci rosse da venditori ambulanti. In generale le uova di anatra vengono preferite a quelle di gallina nella produzione industriale di pasta all’uovo e di dolci, ma possono essere usate anche per preparare delle ottime e sostanziose frittate.

Disponendo di molte uova di anatra ed iniziando ad usarle vi debbo dire che non si nota questa grande differenza nel gusto ma per di più pare che siano più ricche di proteine rispetto a quelle di gallina……ora vi lascio la ricetta di questa squisita frittata…

Ingredienti per circa 4 persone:5 uova di anatra,sale q.b.,100 gr.di emmental grattugiato,prezzemolo e basilico.

In una capiente ciotola rompete le uova,salate ed iniziate a sbatterle energicamente,aggiungete poi il formaggio grattugiato ed un po di prezzemolo e basilico a piacere.

Oliate una padella antiaderente e versatevi il composto facendolo rapprendere prima da una parte poi girare la frittata con l’ausilio di un piatto e terminare la cottura…sentirete che bontà…naturalmente cercate sempre di comperare le uova fresche da contadini di vostra conoscenza o amici che possiedono pollame….solo così si potrà mangiare in modo salutare.

BUON APPETITO

 

Torta di ricotta con canditi e cioccolato lime bimby su letto di topping al cioccolato

torta di ricotta e cioccolato lime
torta di ricotta e cioccolato lime

Ingredienti:250 gr.di ricotta, 200 gr. farina 00, 170 gr di zucchero, 50 gr. di burro morbido, 50 gr. di uvetta, 50 gr. di cioccolato fondente al lime, 30 gr. di frutta candita a pezzi, 1 bustina di vanillina, 1 bustina di lievito, 1 pizzico di sale,  2 uova,zucchero al velo per rifinire.

Mettere nel boccale il cioccolato 10 sec. vel. 5 e mettere da parte.

Ora mettere uova,zucchero,burro,ricotta e sale 30 sec. vel. 4.

Far cadere dal foro del coperchio con le lame in movimento a vel 3 e mezzo farina,vanillina e lievito precedentemente miscelati assieme per 40/50 sec.Unire l’uvetta che avrete messo a bagno in un pò di acqua tiepida,asciugato e passato nella farina,il cioccolato e la frutta candita 20 sec. vel.2.Versare in uno stampo di cm.24 e cuocere per 40/50 minuti a 180/200° o fino a doratura(fare sempre la prova dello stecchino ).

Una volta cotta lasciate raffreddare e poi spolverate di zucchero al velo…CIMG2838

Questa è la torta sformata ora prepariamo il topping…

Ingredienti :200 gr. acqua, 300 gr. di zucchero, succo di mezzo limone, 1 bustina di vanillina, 100 gr. di cacao amaro.

Nel boccale acqua,zucchero ,succo di limone e vanillina 6 min. varoma vel. 1.

Aggiungere il cacao amaro prima 10 sec. vel. 6 poi 5 min. 70° vel. 3.Invasare subito,attendere che si raffreddi e riporre in frigo.

Una volta raffreddato il vostro topping che si presterà ad innumerevoli usi,create una griglia sul fondo del piatto,tagliate una fetta di torta precedentemente spolverizzata di zucchero al velo e servite….

BUON APPETITO

Gnocchi di cavolo cappuccio con pesto di melanzane

gnocchi di cavolo cappuccio
gnocchi di cavolo cappuccio

Questa ricetta utilizza le verdure che io ho riposto nel congelatore durante l’estate…anche voi potete (vi insegnerò)comprare le verdure dai contadini durante il periodo estivo quando sono nel massimo della loro produzione e di basso costo per poi sfruttarle al meglio durante l’inverno ed avere a tavola sempre un piatto sano….il cavolo cappuccio non è molto versatile in cucina perchè non ci sono tanti modi per cucinarlo..eppure questi gnocchi sono davvero buoni….io li ho conditi con un pesto di melanzane che preparo durante l’estate e poi congelo ,ma voi potete anche condirli con semplice burro,salvia e ricotta affumicata senza considerare che è una ricetta adatta ai bambini che mangiano la verdura senza rendersene conto

Ora vediamo cosa ci serve….

Ingredienti:cavolo cappuccio quanto volete o avete,uova ,farina.

Mettete il vostro cavolo ancora congelato in una padella antiaderente senza condimenti o se volete anche un cavolo fresco in questo periodo un cavolo viola,un cavolo verza…..lasciatelo stufare dolcemente aggiungendo sempre un po d’acqua quando serve….quando le verdure sono ben cotte e tenere frullarle e lasciarle raffreddare ed asciugarle ancora un po in padella senza nulla se sono troppo acquose.

Una volta fredde aggiungere un uovo e farina quanta basta per avere un impasto omogeneo ma non duro..per intenderci lo stesso impasto che serve per fare gli gnocchi di zucca…

Portare a bollore dell’acqua salata formare gli gnocchi con l’aiuto di un cucchiaino o con la sac a poche…scolare e condire a piacere.

Naturalmente questo procedimento si può adottare su qualsiasi tipo di verdure voi vogliate:io li faccio con le zucchine congelate,le melanzane  anch’esse congelate ma ridotte in purea precedentemente..chi più ne ha più ne metta ma questa sono altre ricette che vi darò

Il pesto di melanzane lo realizzo con il bimby…ecco la ricetta

Ingredienti:600 gr. di melanzane, 600 gr. di pomodori, 40 gr. di basilico, 100 gr. di parmigiano, 120 gr. di olio, 2 spicchi di aglio.

Mettere il pomodoro a pezzetti nel boccale 7 sec. vel. 8

Aggiungere le melanzane a pezzi,aglio,olio e sale 100° vel. 1 20 min.

Aggiungere basilico e parmigiano e frullare vel.8 20 sec.

BUON APPETITO

Minestra di farro

minestra di nfarro
minestra di farro

Ricetta adatta anche ai celiaci sostituendo il farro con il riso.

Ingredienti per 4 persone:80 gr di farro, 100 gr.di fagioli canellini secchi, 1 patata ,1 carota, 1 cipolla,1 gambo di sedano, 1 spicchio d’aglio, un po di prezzemolo, un po di basilico, 2 foglie di salvia olio oliva, sale e pepe.

Pulire il farro ed i fagioli e farli macerare in acqua per farli rinvenire.Pelare la patata e la carota,sbucciare la cipolla,e pulire il sedano e tagliare tutte le verdure a dadini.Scolare i fagioli e metterli con le verdure tagliate in una padella,unire lo spicchio d’aglio sbucciato e tritato,l’alloro,la salvia e abbondante acqua fredda.

Portare dolcemente ad ebollizione e far cuocere per circa un’ora,salando a metà cottura.Scolare un po di fagioli con una schiumarola e metterli da parte,e con il minipimer  o con il passaverdure ridurre le altre a crema;aggiungere 2 cucchiai di olio di oliva il farro ben scolato e continuare la cottura per altri 30 min. circa.

Pochi muniti prima del termine della cottura unire i restanti fagioli  e servire infine la minestra irrorandola con ancora un po d’olio ,una spolverata di pepe e con un po di prezzemolo e basico tritati che daranno al piatto un gradevole profumo.

BUON APPETITO.

Bavarese alla vaniglia con scaglie di cioccolato e melograno

bavarese alla vaniglia con scaglie di cioccolato e melograno
bavarese alla vaniglia

Questo bellissimo e buonissimo dolce è davvero di facile preparazione ….vediamo insieme che cosa ci serve….

Questa ricetta è adatta anche ai celiaci in quanto l’unico ingrediente a rischio è la gelatina in fogli che si può sostituire con gelatina in fogli che si chiama “decori” prodotta dall’azienda Loconte e che è stata inserita nel prontuario AIC

Ingredienti:4 tuoròli, 250 gr. di panna, 250 gr. di latte, 70 gr di zucchero, 2 fogli di gelatina, mezza stecca di vaniglia, 1 melograno, cioccolato fondente od al latte a piacere.

Ammollare la gelatina in acqua per circa 10 min.Mettere il baccello di vaniglia in infusione nel latte dopo averlo aperto nel mezzo.Nel frattempo sbattere i tuorli con lo zucchero fino a renderli ben gonfi.Scaldare bene il latte,togliere la vaniglia, filtrando se necessario, ed aggiungere la gelatina ammorbidita e ben strizzata mescolando  lentamente  per farla sciogliere.

Passare a fuoco lento mescolando sempre fino a portare la crema quasi a bollore ma non deve assolutamente bollire.La consistenza deve essere setosa.Fare ora raffreddare bene la crema.Montare la panna(non serve che sia a neve ferma basta solo 3/4).

Mettere la panna nella crema  ormai fredda e mescolare con attenzione.Bagnare internamente gli stampini monoporzione,versare il composto e mettere in frigo per non meno di 3 ore.Quando il tempo è passato e volete impiattare il vostro dolce praticate un piccolo foro sul fondo dello stampo,capovolgete lo stampo e soffiate per farlo uscire.Guarnite con chicchi di melagrana e completate grattugiando sopra il tutto il cioccolato.

BUON APPETITO

Come pulire la lavatrice in modo naturale

 

Oggi vi voglio insegnare come si può pulire la lavatrice a casa da soli per preservarne la durata senza essere costretti ad usare agenti chimici ad ogni lavaggio.

Tutti sappiamo che la lavatrice funziona bene e dura  a lungo se teniamo puliti il cestello,il filtro ed i tubi di scarico.Ad oggi tutti usano l’anti calcare ad ogni lavaggio per avere questo risultato….

Esiste un sistema che potete fare una volta al mese che vi permetterà di ottenere lo stesso risultato senza dover usare sostanze chimiche,quindi inquinare di meno e,perchè no ,avere un risparmio non indifferente anche economico visti i costi degli anti calcare.Vediamo insieme come si procede.

Occorrente:ACETO BIANCO,BICARBONATO,OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA

Una volta al mese inserite nel cestello della vostra lavatrice 2 litri di aceto bianco,aggiungete giusto un po d’acqua,un cucchiaio di bicarbonato ed alcune gocce di olio essenziale di lavanda che eviterà la formazione di odore di aceto nel vostro cestello(anche se il cestello non prende comunque odore).Azionate un programma lungo con temperatura superiore ai 60° ed il gioco è fatto.Il risultato sarà un cestello splendente ed igienizzato,tubi liberi dal calcare e un gradevole profumo di lavanda.

Come ben saprete l’aceto è un anti calcare naturale ……è buona regola infine pulire il filtro della vostra lavatrice anche a mano togliendolo dal suo alloggio e lavandolo bene ,ma questa operazione è sufficiente anche una sola volta l’anno.

Torta alla ricotta con budino ed uvetta

torta alla ricotta con budino ed uvetta
torta di ricotta.

Questa è una delle tante versioni della famosa torta di ricotta…una delle mie preferite perche di facile esecuzione e di sicuro successo

Ingredienti per la pasta:200 gr.di farina , mezzo cucchiaino di lievito, 75 gr.di zucchero, 1 bustina di zucchero vanigliato(facoltativo)una presa di sale, 1 uovo, 70 gr. di burro

Ingredienti per il ripieno:400 gr. di ricotta , una busta di budino alla vaniglia, 3 tuorli d’uovo,  aroma limone, 50 gr. di uvetta, 3 chiare d’uovo.

Mescolare la farina ed il lievito e setacciarli sul piano del tavolo.Nel mezzo del mucchio praticare una buca e mettervi zucchero,zucchero vanigliato,sale ed uovo.Iniziare ad impastare quindi aggiungere il burro tagliato a pezzetti ed impastare rapidamente il tutto fino ad ottenere una pasta liscia.Foderare uno stampo a cerniera con l’impasto ottenuto e creare anche un bordo tutt’attorno,e mettere in frigo.

Ora prepariamo il ripieno…iniziamo con il preparare il budino seguendo le indicazioni riportate sulla confezione.Quando il budino è pronto versarlo in una terrina capiente ed aggiungervi la ricotta,i tuorli,l’aroma di limone e l’uvetta.Lavorare il tutto fino ad ottenere una massa liscia ed omogenea.Montare le chiare d’uovo con un pizzico di sale ed incorporarle all’impasto di ricotta ben raffreddato.

Versare il tutto nella nostra base ,livellare ed infornare a circa 180° fino a doratura (ci vogliono in media dai 50 ai 70 minuti dipende dal forno).Una volta cotta lasciate raffreddare prima di sformare.Questo è il risultatoCIMG2422BUON APPETITO