Archivio mensile:giugno 2016

Sbriciolata salata con ricotta e zucchine

Questa torta salata è la gemella della classica sbriciolata che già conoscete solo che al posto dello zucchero adoperiamo il sale ,creando così una nuova versione di torta salata che allieterà le nostre serate estive e non solo……particolarmente delicata il ripieno si può cambiare a vostro piacimento ed a vostra fantasia…..vediamo insieme come preparare la sbriciolata salata.

CIMG5780

Ingredienti per la pasta:250 di farina 00, 125 gr di burro freddo a pezzi, un cucchiaino di sale, un uovo, un cucchiaino di lievito.

Ingredienti per il ripieno: 2 zucchine medie, 250 gr di ricotta , 100 gr di speck o prosciutto crudo, olio evo, uno spicchio d’aglio, sale.

Lavate le zucchine e poi le tagliate a pezzettini piccoli .In una padella antiaderente mettete un po di olio evo e lo spicchio d’aglio,lasciate insaporire un attimo e poi aggiungete anche le zucchine e le rosolate fino a quando saranno tenere ;salate e pepate il tutto e lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate l’impasto,mettete in un mixer la farina,il burro freddo a pezzi,il lievito ed il sale e frullate,quindi aggiungete l’uovo e frullate ancora fino ad ottenere delle briciole.

Quando le zucchine si saranno raffreddate,le versate in una ciotola insieme alla ricotta ed amalgamate bene.Mettete un foglio di carta da forno in uno stampo,vi distribuite in modo uniforme poco più della metà dell’impasto di briciole che avete preparato,quindi sopra questo adagiate le fette di speck e poi il composto di ricotta e zucchine e terminate con il resto dell’impasto.

Infornate la torta am 180° per circa mezz’ora(vedrete che la superficie della torta assume un colore ambrato).Togliete dal forno e lasciate intiepidire prima di sformare.

La vostra sbriciolata è pronta per essere gustata.

CIMG5782

BUON APPETITO

Il basilico

Il basilico è una delle piante aromatiche per eccellenza nella cucina italiana perchè si presta a molti usi.Inoltre gli  sono state riconosciute anche capacità terapeutiche ma vediamo le cose un po per volta.

 

coltivare-basilico

Il basilico è una pianta molto coltivata in Europa, in diverse varietà. È possibile seminare il basilico sia in vaso per poi tenerlo a portata di mano sul balcone, che nell’orto.L’ambiente ideale per lo sviluppo del basilico  e terreno umido ed esposizione soleggiata ma non in pieno sole quando fa molto caldo altrimenti le foglie si bruceranno.L’ideale è trovare un posto dove i raggi del sole arrivano al mattino e se ne vanno al pomeriggio.Il periodo di semina indicato è Marzo- Aprile,ma nulla toglie che lo possiamo seminare anche in altri periodi con le giuste accortezze ,magari non in pieno campo ma in vaso ,per poi avere la piantina in casa  fino alla stagione sucessiva.Infatti ora potete trovare le piantine pronte con molta facilità,ma se ne volete avere anche durante l’inverno,questo è il momento giusto per preparare le piantine da soli.Vediamo come:prendiamo un vaso non molto grande e mettiamo un po di terra ( circa 10 cm perche alle piantine piccole non serve molto spazio per formare radici e tra le altre cose le piantine che si formeranno andranno poi divise).Quindi 10 cm di terra in vaso ,buttiamo ora sopra la terra un po di semini(la terra prima di seminare va bagnata in maniera che resti umida per favorire la germinazione)e poi ricopriamo con un cm di terriccio e non di più senza schiacciare.Con uno spruzzino inumidiamo anche il terriccio di copertura e ,questa operazione la facciamo giornalmente fino a quando non vediamo il comparire delle prime piantine.

Ovviamente il vaso va tenuto in un posto caldo (questo se decidete di seminare quando la stagione fuori non è più adatta)e,quando le piantine sono alte circa 5 cm ne prendete alcune e le dividete stando attenti a non rompere le radici.Non potrete rimpiantare tutte le piantine perchè alcune si romperanno,altre non avranno delle belle radici..prendete spunto dalla foto per capire quali selezionare.

basilico3

Questa operazione non è difficile ma richiede attenzione e pazienza.Mano a mano che il basilico cresce gli cambierete vaso avendo l’accortezza di mettere nei singoli vasi un po di sassolini in fondo che permetteranno un buon drenaggio alla pianta che in questo caso è fondamentale in quanto il basilico non tollera i ristagni d’acqua, fino a raggiungere la dimensione di un vaso di circa 20 cm per pianta.

Ricordatevi comunque di concimare di tanto in tanto magari con l’acqua fredda della cottura delle verdure(acqua non salata ovviamente).Vedrete che bello avere il basilico in casa anche in inverno.

L’apporto d’acqua è mediamente intenso e frequente: le piantine dovranno essere innaffiate quasi quotidianamente, di preferenza al mattino o al tramonto (ricordatevi e questo è molto importante che il terreno deve essere si umido ma non zuppo d’acqua). In caso si vivesse in una zona spesso coinvolta dalle piogge, si dovrà valutare l’umidità del terreno: il basilico, infatti come vi ho già detto non tollera i ristagni né le quantità d’acqua eccessive.Ultima cosa non meno importante è quella di cimare i getti della pianta che presentano le infiorescenze bianche( i fiori per intenderci).Dovete asportare l’apice della pianta che presenta il fiore per favorire un ulteriore sviluppo della pianta stessa che altrimenti vi andrebbe in semenza senza più far crescere nuove foglie.

La lezione del basilico non è terminata perche vi faro conoscere anche le sue proprietà terapeutiche ….ma non oggi…..

Tiramisù alle fragole

Un classico senza tempo sempre gradito…

CIMG5543

Ingredienti: una confezione di savoiardi, 500 gr di mascarpone, 6 uova, una confezione da litro di succo all’ananas, 100 gr di zucchero, 250 gr di fragole, farina di cocco q.b.

Iniziamo a montare i rossi d’uovo con lo zucchero fino ad avere una consistenza gonfia e ben cremosa( nel tiramisù questo passaggio è molto importante perche è quello che rende soffice la crema)…nel frattempo montiamo anche gli albumi,con un pizzico di sale , a neve ferma.Quando abbiamo finito di montare i tuorli,aggiungiamo anche il mascarpone delicatamente, e meglio se a temperatura ambiente, ed amalgamiamo bene il tutto.A questo punto uniamo al composto anche gli albumi  mescolando piano dal basso verso l’alto con movimenti lenti e delicati per non smontarli ed amalgamiamo bene il tutto.

Prepariamo in un piattino le fragole tagliate a pezzetti,dopo averle ben lavate e pulite,ed in un’altro piatto versiamo un po si succo d’ananas.Prendiamo uno stampo,mettiamo sul fondo un po di crema,quindi facciamo uno strato di savoiardi inzuppati di succo, poi uno strato di crema ed un po di fragole,di nuovo savoiardi inzuppati nel succo ,ancora crema e fragole e terminiamo con una spolverata di farina di cocco.

Mettiamo in frigo per almeno un’oretta.Sentirete che bontà!

BUON APPETITO

Bavarese ai lamponi

In questo periodo ci sono molti lamponi nel mio orto per la felicità di grandi e piccini…mettiamoli allora in opera

CIMG5621

Ingredienti:250 gr di lamponi freschi, 180 gr di zucchero, 250 gr di panna fresca, 5 fogli di gelatina.

 

Frullare i lamponi con lo zucchero e nel frattempo ammollare i fogli di gelatina in acqua fredda.Quando la gelatina è pronta versare un pochino di composto di lamponi in un pentolino sul fuoco,versare uno o due cucchiai di salsa di lamponi e poi aggiungere la gelatina sciogliendo bene ed amalgamando il composto.Riversare i  lamponi e gelatina  che avete sul fuoco insieme agli altri lamponi frullati,montare la panna ed unirla delicatamente al tutto.

Versare la salsa ottenuta in uno stampo e mettere in frigo per almeno tre ore.

Sformare e guarnire a piacere con salsa di lamponi e lamponi freschi o anche con una salsa di fragole od ancora con del cioccolato magari a scaglie o topping di cioccolato o …chi più ne ha….

BUON  APPETITO

Torta soffice al profumo di limone con crema pasticcera e lamponi bimby

CIMG5597

Ingredienti:3 uova, 300 g zucchero, 300 g farina, 200 g di latte tiepido, 100 g olio , 1 limone scorza, 1 bustina lievito per torte.

Per la farcia :una dose di crema pasticcera(vedi ricetta) e lamponi circa 150 gr.

Mettere uova e zucchero nel boccale 3 Min velocità  4. Se non bastasse altri 3 minuti vel 4/5.Aggiungere farina, olio, scorza del limone e sale. 10 secondi Vel 4.

Aggiungere il lievito e azionare 20 secondo Vel 4 e dal boccale aggiungere ,passati i 20 secondi il latte tiepido.Versare in uno stampo per torte precedentemente imburrato ed infarinato e cuocere in forno  a 160 gradi per 40 Min circa.

Controllare  la cottura con uno stuzzicadenti  o con la lama di un coltello che deve uscire asciutta dall’impasto.Aspettare che la torta si raffreddi,quindi tagliarla a metà,spalmarla con la crema pasticcera ed aggiungervi anche i lamponi distribuendoli in modo uniforme su tutta la torta tenendo però liberi per circa 2 cm i bordi.Ricomporre la torta con l’altra metà e ,se vi piace, spolverizzatela con dello zucchero al velo.

BUON APPETITO

Carpaccio alle verdure marinate

CIMG5546

Ingredienti: 250 gr di carpaccio di manzo, 1 piccola zucchina, un po di finocchio, una costolina di sedano, 1 carota, 1 spicchio d’aglio, un rametto di menta fresca, olio evo, sale e pepe.

Spuntare la zucchina e tagliarla a julienne;pulire il finocchio ed affettarlo molto sottilmente,tagliare la costola di sedano a rondelle sottili,raschiare le carote e tagliare anch’esse a filini sottili con la grattugia.Sbucciare lìaglio e tagliarlo a metà,lavare ed asciugare le foglie di menta e spezzettarle grossolanamente.

Mettere tutti gli ingredienti preparati in una terrina,unire l’olio,una presa di sale ed una macinata di pepe,mescolare e lasciar insaporire al fresco per almeno 30 min.

Disporre il carpaccio in un piatto da portata e distribuirvi sopra le verdure preparate con parte del liquido di macerazione.Spolverare con un’ultima macinata di pepe e servire.

BUON APPETITO

Acqua aromatizzata all’ananas

CIMG5527

Arriva finalmente,forse ,l’estate perciò pensiamo a qualcosa di fresco da bere….prendiamo un ‘ananas e ne tagliamo circa tre quattro fettine che taglieremo a pezzetti le mettiamo in una brocca assieme a due o tre foglie di menta ( se vi piace la menta anche di più) e lasciamo in frigorifero per un paio d’ore  affinche  la nostra bevanda si insaporisca…..e poi mi direte se veramente questa bevanda non è delicata e dissetante…

BUON APPETITO