Archivio mensile:aprile 2017

CROSTATA ALLE FRAGOLE

Naturalmente una ricetta che non può mancare in questo periodo è proprio la crostata alle fragole, dolce semplice e goloso che piace proprio a tutti!!

Ingredienti: 240 gr di farina, 100 gr di burro morbido, un cucchiaino raso di lievito, 4 cucchiai di zucchero,  un uovo, 500 ml di crema pasticcera( o in alternativa una confezione di budino alla vaniglia; per la crema pasticcera trovate la ricetta sotto la voce crema pasticcera bimby) , 500 gr di fragole fresche, gelatina chiara per rifinire, un pizzico di sale.

Iniziamo preparando la pasta frolla:mescoliamo insieme la farina con il lievito e facciamo la fontana sul tavolo: aggiungiamo un pizzico di sale, lo zucchero e l’uovo ed iniziamo ad impastare velocemente.Aggiungiamo quindi anche il burro e finiamo di impastare ottenendo un impasto liscio ed omogeneo che andremo a mettere in frigo per circa 30 min.

Trascorso il tempo di riposo stendiamo la pasta frolla all’interno di una tortira formando anche il bordino , bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta ed inforniamo fino a quando la pasta frolla avrà assunto un colore dorato chiaro.La tiriamo fuori dal forno e lasciamo intiepidire.

Prepariamo la crema pasticcera seguendo la ricetta  che vi ho postato con il bimby od in alternativa , per chi non lo possiede,  preparate il budino alla vaniglia seguendo le indicazioni riportate sulla confezione.

Lasciate raffreddare un pochino la crema e poi la versate all’interno della pasta frolla.Guarnite la torta con le fragole che avrete prima ben lavato, e in ultimo preparate la gelatina che andrà messa bollente sulle fragole e farà in modo che la frutta si mantenga bene senza deteriorarsi.Aspettate che la torta si raffreddi per bene e lasciatela qualche ora in frigo affinchè si amalgamino bene tutti i sapori.

BUON APPETITO

SALSA VERDE BIMBY

Veloce da realizzare ed ottima con la carne bollita, con le patate  lesse …..

Ingredienti: 1 panino, 2 cucchiai di aceto bianco, 50 gr di prezzemolo, 1 acciuga dissalata, 1 spicchio d’aglio, 1 cucchiaio di capperi, 1 uovo sodo, 150 gr di olio evo, sale q.b.

Anzitutto bagnate metà della mollica di pane con l’aceto e ponetela a riposo in una terrina.

In seguito inserite nel boccale del vostro Bimby il prezzemolo fresco, l’acciuga, l’aglio , la restante mollica di pane e il sale e attivate  per 1 minuto a velocità 5.
Aggiungete quindi molto lentamente, dal foro del coperchio, i capperi, l’uovo sodo e la mollica bagnata nell’aceto e amalgamate il tutto per 30 secondi a velocità 6.
Unite infine l’olio extravergine di oliva e continuate la lavorazione per 30 secondi da velocità 4 a velocità 10.
Servite la salsa verde come accompagnamento.
Utilizzate prezzemolo fresco e non surgelato e olio solo ed esclusivamente extravergine di oliva
  BUON APPETITO

CROSTATA CON MARMELLATA DI FRUTTA MIX

Se vi capita di avere della frutta per casa  che sta andando a male potete approfittare  per realizzare una marmellata di frutta mista con la quale farcire una crostata!!Il risultato?Sicuramente ineguagliabile perchè la vostra crostata sarà diversa ogni volta e sopratutto avremo recuperato della frutta che altrimenti avremo dovuto buttare….

Ingredienti: per la marmellata frutta mista quella che avete in casa e zucchero;per la crostata : 180 gr di farina 00, 60 gr di burro, un uovo, un pizzico di sale, 3 cucchiai di zucchero, un cucchiaino raso di lievito.

Iniziamo dalla marmellata:pulite bene la frutta e tagliatela a pezzi; pesatela e mettetela in una pentola con lo zucchero calcolando la metà del peso della frutta( se avete 200 gr di frutta ne mettete 100 di zucchero, se avete 500 gr di frutta ne mettete 250,sempre la metà).

Cuocete a fuoco dolce mescolando spesso fino a quando avete raggiunto la giusta consistenza per farcire la crostata.Quando la frutta sarà ben  cotta la lasciate intiepidire e poi la passate con il minipimer in maniera da avere una bella crema di frutta.

Prepariamo la pasta frolla: facciamo la fontana con la farina che avremo prima miscelato con il lievito, mettiamo al centro un pizzico di sale, lo zucchero,l’uovo ed iniziamo ad impastare velocemente.Aggiungiamo anche il burro a pezzi e finiamo di impastare ottenendo un panetto morbido che lasceremo riposare in frigo per una mezz’ora.

A questo punto ,quando la marmellata sarà intiepidita, riprendiamo il panetto di frolla e lo stendiamo in uno stampo a cerniera (la dose è per uno stampo piccolo da 18) facendo prima il fondo e poi il bordo; stendiamo sopra la marmellata e ricopriamo con le strisce di pasta che otteniamo con la pasta rimasta.

Inforniamo a 180° fino a doratura della crostata.Sforniamo,lasciamo raffreddare e….mangiamo!!

 

BUON APPETITO

Sofficini con bimby

Ebbene si con il bimby possiamo fare anche i sofficini …è facile più di quanto crediate solo un pochino lunga perchè bisogna farcirli …tutto qua.Ma la bontà del sofficino preparato in casa è ineguagliabile.

Ingredienti: 250gr Latte, 250gr Farina 00, 1 Cucchiaio Burro, 1 Cucchiaino Sale, 200 gr Prosciutto cotto, 100 ml Besciamella (io faccio mezza dose della ricetta già postata modificando solo la quantità ma non il tempo), 200 gr Formaggio spalmabile, 2 Uova, 100 gr Pangrattato.

Versare nel boccale latte, burro e sale 5 Min. 100° Vel. 2.Versare la farina 10 Sec. Vel. 6.Lasciare l’impasto nel boccale fino che non diventa tiepido e mescolare ogni tanto Vel. 6.

Quando l’impasto è tiepido versarlo su una spianatoia infarinata.Formare un panetto, lavoralo fino a rendere l’impasto liscio e morbido.Avvolgere il panetto con una pellicola e lasciarlo riposare una mezz’ora.Quando il panetto è ben raffreddato stendere una sfoglia di circa 3 mm. su una spianatoia infarinata.

Con un coppapasta formare dei cerchi delle dimensioni che si preferisce (si può usare una tazza).Farcire il cerchio di pasta con prosciutto, formaggio tagliato a dadini e un cucchiaio di besciamella.Chiudere ogni sofficino dandogli la classica forma a mezzaluna.

Sigillare bene i bordi con la punta delle dita.Passare  i sofficini nell’uovo battuto con un pizzico di sale e subito dopo nel pangrattato.Disporre i sofficini su un vassoio e tienerli in frigo fino al momento di cuocerli oppure scaldare subito un pochino d’olio e procedere alla cottura.

Friggerli in padella un paio di minuti per lato in olio bollente oppure cuocerli in forno a 180° per 20 minuti, avendo cura però di versare un filo d’olio sui sofficini prima di infornarli.

BUON APPETITO

CROSTATA AGLI ASPARAGI CUKO

Avevo nella credenza della cucina un vasetto di asparagi in salamoia che mi è stato regalato durante le festività Pasquali….ho provato a realizzare con loro una crostata salata come piatto unico da mangiare accompagnata solo magari da un bel piatto di insalata….risultato ottimo direi…se volete provare anche voi ecco la ricetta.

Ingredienti: un vasetto da 400 gr di asparagi verdi in salalmoia, 100 gr di pancetta affumicata a cubetti, 200 ml di panna da cucina, sale, pepe, 3 uova.

Tagliare gli asparagi a tocchetti, metterli in uno scolapasta ad asciugare un pochino.Nel boccale pulito unire le uova, la panna, la pancetta, sale e pepe, mescolare: 20 sec. vel. 6. Stendere la pasta sfoglia su una teglia con la sua carta forno, versarci il composto di uova e disporre gli asparagi sulla superficie. Cuocere in forno preriscaldato a 200 per circa 30 minuti ( verificare sempre la cottura nel caso lasciare ancora qualche minuto. Sfornare e lasciare raffreddare. Servire sia tiepida che fredda… 

BUON APPETITO

CARCIOFI RIPIENI

Questa è una ricetta molto semplice per preparare degli ottimi carciofi ripieni e nemmeno tanto dispendiosa….

Ingredienti: un carciofo a testa, pane grattugiato, formaggio grana, sale, prezzemolo, olio evo, succo di limone

Dovete innanzi tutto pulire i carciofi: tagliate il gambo e pelatelo con il pelapatate quindi lo tagliate a tocchetti e lo mettete in una ciotola con acqua e limone affinchè non anneriscano fino a quando non avrete preparato tutti i carciofi.Fate lo stesso con tutti gli altri gambi.

Ora lavate il carciofo sotto l’acqua corrente quindi  gli tagliate le punte e lo adagiate su un piatto.Fate lo stesso con gli altri carciofi.

In una ciotola capiente mettete un po di pane grattugiato (usate il quantitativo regolandovi dietro il numero di carciofi che dovete preparare) al pane aggiungete del formaggio grana grattugiato, un po di sale, un po di prezzemolo ed un pochino di olio evo; mescolate bene l’impasto ,allargate i carciofi e li riempite con il pane pressando un pochino per farlo entrare per bene.

Adagiate i carciofi così preparati in una pentola dai bordi alti ( io a questo punto uso la pentola a pressione ma potete benissimo usare una pentola dai bordi alti),unite i gambi ,aggiungete un po di acqua fino ad arrivare a circa un quarto di carciofo, salate l’acqua aggiungete in goccino di olio evo ed un goccino lo mettete anche sopra ad ogni carciofo.Chiedete la pentola e ,se usate quella a pressione calcolate circa 20 minuti dall’inizio del sibilo; se usate una pentola normale calcolate circa un’ora di cottura controllando di tanto in tanto che ci sia acqua per non bruciare il tutto all’occorrenza aggiungerne un po.

Cuocere i carciofi con il coperchio sulla pentola.

Una volta pronti mettere nel piatto e portare in tavola belli caldi.

BUON APPETITO

CENTRIFUGATI: ACE

Oggi voglio introdurre una nuova rubrica dove inizieremo anche a produrre delle bevande, dei centrifugati in questo caso, che realizzeremo da soli in casa ;alle volte dissetanti, altre volte depurativi, altre volte ancora dietetici….quello che ci occorre è semplicemente una centrifuga.Non occorre spendere soldoni …io ne ho una da 34 euro e funziona benissimo , ma la soddisfazione di elaborare bevande salutari in autonomia è davvero grande.Inizio proponendovi la più classica delle bevande : il succo ace che è molto amato anche dai bambini ( i miei lo spazzolano).

Ingredienti: 3 arance, 3 carote, un limone ( meglio se bio)

Lavate il limone e tagliatelo a metà senza sbucciarlo, sbucciate le arance e pulite le carote con un pelapatate.

Azionate la centrifuga, inserire la frutta dall’apposita apertura e….gustate  il vostro succo ace…!Più fresco di così proprio non si può!!

La carota è ricchissima di vitamina a , considerata la vitamina della pelle per eccellenza; stimola la produzione di collagene , essenziale per mantenere la pelle elastica, prevenendo così le rughe.

Utile per la crescita e la riparazione dei tessuti,proteggendo così la pelle dagli attacchi dei radicali liberi.La carota ha un’azione protettiva sulla vista,proteggendo la retina, mentre il betacarotene favorisce la produzione della melanina che ,durante l’esposizione al sole, aiuta a colorare la pelle e allo stesso tempo la protegge dal sole.

Ma la carota è anche ricca di potassio, ci aiuta dunque a depurare e disintossicare l’organismo.

L’arancia, per l’86% formata d’acqua, contiene sali minerali come il fosforo, magnesio e potassio, vitamine B e sopratutto la C.

Il consumo di questo agrume è consigliato se si sta seguendo una dieta ipocalorica , in quanto ha poche calorie e consumato dopo i pasti, limita l’assorbimento di zuccheri e grassi.

Grazie agli antiossidanti l’arancia è ottima nella dieta degli sportivi perchè combatte i radicali liberi che danneggiano le cellule e i tessuti, e questi si formano sopratutto dopo l’attività fisica.Con le fibre contenute al suo interno,l’arancia favorisce anche il transito intestinale.

La vitamina C invece rafforza il sistema immunitario, aiutando così a contrastare malattie ed infezioni.

Infine il limone, noto fin dai tempi antichi per le sue proprietà terapeutiche.E’ un battericida ed antisettico, combatte i problemi legati alle infezioni alla gola.                                                                                                                Tonico del sistema nervoso, aiuta a tenere sotto controllo la pressione.

Rafforza le difese immunitarie, proteggendo da stati febbrili, tosse ed influenze;aiuta in caso di emorragie gengivali e contro l’alito cattivo.Il limone è anche depurativo, drenante,ottimo per combattere la cellulite e la pelle a buccia d’arancia, in quanto aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso, che si sono depositati nello strato sottocutaneo,che sono poi la causa di questo inestetismo.

Il limone è molto consigliato se si sta seguendo una dieta dimagrante perchè è ricco di pectina ,che aiuta a combattere la fame.L’acidità del limone facilita la formazione del carbonato di potassio,che risulta utile contro l’acidità gastrica ; a livello intestinale il limone riequilibra  l’intestino.

Questo agrume è anche un ottimo tonificante per la pelle del viso in caso di rughe, foruncoli e macchie cutanee; è astringente quindi un valido aiuto nel caso di eccesso di sebo che poi è la causa di infiammazione e brufoli , perfetto per combattere l’eczema.

Spero di non essermi dilungata troppo e di avervi fatto cosa gradita….

BUON ACE A TUTTI

 

PIANTIAMO L’AGLIO

Quante volte vi è capitato di comperare l’aglio,tenerlo fermo in frigo per un po e poi ritrovarvi con gli spicchi che germogliano…ebbene non buttateli !!!Semplicemente piantateli e da ogni singolo spicchio avrete una testa d’aglio nuova.Vediamo insieme come fare ….

Quello che ci serve è qualche vasetto piccolo ed un po di terriccio .

Mettete un pochino di terra nel vaso, inserite in ciascun vaso uno spicchio d’aglio tenendo la parte con il germoglio rivolta verso l’alto ed aggiungete ancora altra terra fino a ricoprire del tutto lo spicchio ma lasciando fuori di un pochino la punta del germoglio.

Ora annaffiate abbondantemente e mettete in un luogo riparato dal freddo ed esposto alla luce del giorno.Ricordatevi di tenere il terreno sempre umido con annaffiature regolari ed in poco tempo vedrete svilupparsi la vostra piantina d’aglio.

In questo modo abbiamo evitato di buttare l’aglio che così non era utilizzabile guadagnando  da ogni spicchio una pianta intera senza tenere conto che non abbiamo sprecato nulla….anzi!!  Buon lavoro e buon raccolto!!

CRESPELLE CON CREMA DI PEPERONI

 

Ingredienti per circa 4/6 persone: 2 peperoni uno rosso ed uno verde ( o come preferite), 200 ml di panna da cucina, sale, uno spicchio d’aglio, olio evo,  40 gr. di parmigiano grattugiato, burro q.b. , crespelle pronte circa 8.( trovate la ricetta sotto la voce impasto base per crespelle)

 

Iniziamo dai peperoni : mettiamo in una padella antiaderente  lo spicchio d’aglio a soffriggere a fuoco dolce quindi aggiungiamo nella padella anche i peperoni che avremo precedentemente ben lavato, asportato i filamenti ed i semi presenti all’interno, e tagliato a striscioline.

Facciamo cuocere per circa 15 minuti mescolando spesso ed a tegame coperto aggiungendo se necessario un pochino ( ma poco) d’acqua.

Quando i peperoni sono teneri spegniamo ed attendiamo che il tutto si intiepidisca.Inoltre mettiamo da parte un po di peperoni che ci serviranno per guarnire il piatto finale.

Una volta raffreddati i nostri peperoni li frulliamo per bene fino ad ottenere una purea ;li mettiamo nuovamente in padella ed aggiungiamo anche la panna, il formaggio grana, aggiustiamo di sale e facciamo restringere il tutto a fuoco dolce fino ad ottenere una crema densa.

Con la crema ottenute farciamo le crespelle e le pieghiamo a meta.

le adagiamo in una pirofila da forno con qualche fiocchetto di burro.Spennelliamo la superficie delle crespelle con un po di burro fuso e e grana  .

Inforniamo il tutto per circa 15 min . a 180° per dare modo al tutto di scaldarsi per bene.Togliamo dal forno e serviamo subito in tavola  aggiungendo in ogni piatto qualche filetto di peperone che avevamo messo da parte .

BUON APPETITO

PANE AI SEMI MISTI BIO

Se anche a voi come me piace fare il pane in casa ed ogni tanto cambiare gusto, allora vi consiglio di provare questo pane con semi misti ( lino, papavero, girasole, sesamo, ecc) che potete tranquillamente trovare già pronti nei negozi specializzati e che non costano nemmeno tanto…spesso si trovano anche nel supermercato di fiducia..

 

Ingredienti: 250 gr di farina 00,  250 gr di farina manitoba , 1 cubetto di lievito di birra, 300 ml di acqua tiepida, 50 ml di olio , 10 gr di sale, 50 gr di semi misti bio.

Nella planetaria mettiamo la farina, i semi ed il sale;in parte prepareremo il nostro cubetto di lievito sciolto dapprima in poca acqua e quando completamente disfatto  aggiungiamo tutta l’acqua ed un cucchiaino di zucchero per favorire la lievitazione.Attendiamo 5 minuti e poi nel lievito aggiungiamo anche i 50 ml di olio.

Versiamo tutto nella planetaria ed impastiamo per bene.Togliamo il panetto e finiamo di lavorarlo a mano con ,se serve ,ancora un po di farina e mettiamo a   lievitare in una ciotola coperta da uno strofinaccio.Quando il panetto avrà raddoppiato il suo volume lo lavoriamo nuovamente e lo mettiamo ,con la forma desiderata, ( in questo caso io ho realizzato delle piccole rosette con l’apposito attrezzo che trovate nei negozi di casalinghi)in uno stampo sul quale avremo messo della carta forno.Facciamo lievitare ancora e quando sarà raddoppiato nuovamente possiamo passare in forno a 180/200° per circa 20 minuti.Una volta sfornato ricordatevi di metterlo a raffreddare su di una gratella altrimenti il vapore che si formerà sotto la pagnotta ve la renderà bagnata.

BUON APPETITO