Archivio mensile:luglio 2017

INSALATA DI ANGURIA

Non si direbbe ma anche l’anguria si presta a degli abbinamenti che risultano molto gradevoli….è il caso di questa ricetta.

Ingredienti: 500 gr di anguria, 250 gr di feta, granella di pistacchio q.b., olio evo, basilico fresco.

Togliere la buccia dall’anguria e tagliarla a cubetti.Tagliare anche il feta a cubetti ed aggiungerlo all’anguria.

Condire con basilico tagliato finemente ed olio di oliva.Completare con della granella di pistacchio e servire.

BUON APPETITO

TORTINO DI PATATE ALLA VALDOSTANA

Ingredienti: 1 kg di patate, 100 gr di fontina, 100 gr di mortadella, 200 ml di latte, parmigiano grattugiato, pangrattato qb., olio evo, rosmarino, sale e pepe.

Sbucciate le patate, risciacquatele e affettatele sottilmente.
Riducete in fette anche la fontina e la mortadella.
Prendete una teglia o una tortiera e riempite il fondo con un primo strato di fettine di patate sulle quali verserete un filo d’olio, un pizzico di sale, una spolverizzata di pepe e un po’ di rosmarino tritato. Continuate con qualche fetta di fontina e qualche altra di mortadella. Spolverizzate con un po’ di parmigiano, e via con un nuovo strato di patate. Proseguite fino a completare gli ingredienti. Sull’ultimo strato di patate aggiungete solo un po’ di sale, di pepe nero e un filo d’olio (quindi niente mortadella né fontina), dopodiché bagnate il tutto con il latte e cospargete la superficie con del pangrattato e sopra di questo il parmigiano
Infornate a 200°C per circa 40 minuti.
Prima di servire, lasciate riposare per qualche minuto .
  BUON APPETITO

SBRICIOLATA CON MARMELLATA DI LAMPONI ALLA MENTA CUKO

Un po di tempo fa con il nostro cuko abbiamo realizzato la marmellata di lamponi alla menta…..quindi ora è tempo di preparare con questa squisita marmellata qualche ghiotta ricetta…..la sbriciolata.

Niente di più facile e veloce!

Ingredienti: 300 gr di farina, 100 gr di zucchero, 100 gr di burro, 1 uovo, mezza bustina di lievito, marmellata di lamponi ( o quella che più gradite) q.b.

Mettere nel boccale tutti gli ingredienti assieme , tranne la marmellata,  per 1 minuto a vel.6

L’impasto rimane sbriciolato, usare una parte dell’impasto mettendolo nella tortiera foderata dalla carta forno, poi con le mani premere il composto fino a quando la base viene omogenea ed  aggiungere la marmellata lasciando liberi i bordi. In fine  sopra  mettete  l’impasto rimasto sbriciolato a coprire il tutto.

Mettere nel forno a 180° per 30 minuti o fino a quando la torta assume un bel colore dorato.

 

RISO FREDDO CON TONNO E ZUCCHINE

Ingredienti: 350 gr riso per insalate, 3 zucchine, 240 gr tonno sott’olio (2 scatolette), 1 limone, prezzemolo, olio extravergine di oliva, sale , 1 spicchio d’aglio

Mettete a bollire una pentola di acqua salata, quando l’acqua bollirà buttate il riso e  portatelo a cottura , quindi lo scolate e lo lasciate rafreddare.

Nel frattempo prepariamo  le zucchine  che lavate e tagliate a cubetti e le mettete a rosolare in una padella padella antiadeente dove prima avete fato sofriggere lo spicchio d’aglio.Salate le zucchine e mescolatele spesso fino a farle diventare  belle croccanti.

Lasciate raffreddare anche le zucchine.

Mettete il riso e le zucchine in un’insalatiera con il tonno sott’olio sgocciolato e il succo di limone. Condite con abbondante olio extravergine di oliva e prezzemolo tritato. Mettete in frigo per 20 minuti prima di servirlo.

  BUON APPETITO  

CAPONATA DI ZUCCHINE

Contorno fresco ed invitante adatto ad ogni occasione…..

 

Ingredienti: 4 zucchine medie, 1/2 cipolla, 30 g di pinoli, 15-20 olive di Gaeta o olive taggiasche, qualche foglia di basilico, qualche fogliolina di menta, 2cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di aceto di vino bianco, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, un bel pizzico di sale

Per preparare la caponata di zucchine iniziate lavando e spuntando le zucchine, quindi tagliatele a rondelle spesse circa 3 mm . Dividetele quindi a metà e poi in quarti, eliminando una piccola parte della polpa centrale, che è molto acquosa e poco saporita . Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere a fuoco basso in una padella assieme all’olio .

Quando sarà diventata trasparente unite le zucchine  e fatele saltare per un minuto o due a fiamma vivace, quindi salatele e aromatizzatele con la menta e il basilico tritati . Abbassate la fiamma a metà, coprite con un coperchio e fate cuocere per 7-8 minuti, girandole di tanto in tanto. Aggiungetevi poi i pinoli e le olive, dopo averle snocciolate e tagliate a metà .

Proseguite la cottura a tegame scoperto per altri 5 minuti, o finché le zucchine non saranno tenere. Aggiungete infine lo zucchero  e subito dopo l’aceto . Mescolate bene e continuate a cuocere finché l’odore dell’aceto non sarà svanito . Lasciate raffreddare.

Portare in tavola.Questo piatto si adatta molto bene sia come un antipasto diverso dal solito che come contorno.

BUON APPETITO

 

CROCCHETTE DI PATATE ALLA MENTA CUKO

 

Ingredienti:650 g patate gialle piccole , 30 g parmigiano grattugiato, 1 tuorlo , 1 mazzetto  di menta fresca , sale q.b.., pane grattugiato, olio per friggere., 2 uova .

Lavare bene le patate con la loro buccia ed eventualmente tagliarle a metà se troppo grosse. Inserirle nella boccia la patate e coprire d’acqua fino al livello MAX. Bollire a coperchio chiuso per il tempo necessario (variabile in funzione del tipo di patata) circa 40 min 100 ° oppure cuocere le patate in maniera tradizionale.

Scolare bene le patate utilizzando il cestello e sbucciarle a caldo, dopo averle fatte riposare qualche minuto. Inserire nella boccia la lama inox e le patate e frullare ad impulsi, intervenendo con la spatola per rimuovere il lavorato verso il centro circa 8 /10 impulsi.A questo punto inserire  anche la menta precedentemente tritata e l’uovo, il parmigiano ed il sale ed agire ancora ad impulsi fino ad amalgamare per bene il composto.

Lasciare riposare qualche minuto e nel frattempo sbattere le uova che vi serviranno per impanare le crocchette.

Formare con l’impasto un po per volta delle palline che farete passare fra le mani dando la classica forma delle crocchette, passarle nell’uovo quindi nel pangrattato e friggerle poche per volta in olio ben caldo.

Una volta dorate  uniformemente scolarle su carta assorbente e portare in tavola ben calde.

BUON APPETITO

FRITELLE DI ZUCCHINE

Anche per quanto riguarda questa ricetta ci sono un po di varianti nel realizzarla…..iniziamo con questa….

Ingredienti:2 zucchine (300 g circa), 2 uova , 6 cucchiai circa di farina , 100 ml circa di acqua molto frizzante, 1 cucchiaio di parmigiano, un bel pizzico di sale, pepe qb, abbondante olio di arachide per friggere.

Lavate e spuntate le zucchine, quindi grattugiatele con una grattugia a fori larghi . Fatele riposare per una decina di minuti in un colino , in modo che perdano un po’ della loro acqua. Nel frattempo preparate la pastella: sgusciate l’uovo in una ciotola e unitevi un bel pizzico di sale e una macinata di pepe .

Sbattete brevemente con una frusta, quindi aggiungete la farina  e il parmigiano . Sbattete ancora, quindi unite l’acqua frizzante un po’ per volta . Mescolate bene per amalgamarla agli altri ingredienti, fino ad ottenere una pastella liscia e non troppo liquida. Se per errore aggiungeste troppa acqua potete sempre unire altra farina .

A questo punto strizzate bene le zucchine con le mani e unitele alla pastella, mescolando bene . Fate scaldare molto bene l’olio in un’ampia padella o in una friggitrice, quindi tuffatevi le frittelle di zucchine un po’ per volta a cucchiaiate . Fatele cuocere, girandole di tanto in tanto, per 3-4 minuti o finché non saranno gonfie e dorate , quindi scolatele e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente .

Portare subito in tavola.

 

BUON APPETITO

SPEZZATINO DI CAPRIOLO CON PATATE COLONARIE

La patata colonaria è tipica del Friuli Venezia Giulia e si coltiva nelle zone di Gorizia ,Pordenone ed Udine.

La sua caratteristica è quella di essere una patata piccola e lunga che ben si presta alle cotture in umido senza sfaldarsi ed ha un retroguso di “nocciola”.Ottime quelle piccole fatte al forno .

Alta curiosità si mangiano con tutta la buccia che risulta essere molto sottile.Io le ho usate accompagnate alla selvaggina ed il risultato è stato molto gradito.

Ingredienti: 700 gr di carne di capriolo tagliata a pezzi, 1 cipolla grande, un bicchiere e mezzo di vino rosso corposo, 200 ml di salsa di pomodoro, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, una carota, una gamba di sedano, 2 spicchi di aglio, 200 ml di brodo di carne pronto, 2 fogliue di alloro, qualche foglia di salvia, un rametto di rosmarino, patate q.b., olio evo., pepe.

Per prima cosa iniziate mettendo la carne in una padella antiaderente ed iniziate a rosolarla senza condimenti rigirandola spesso per fargli perdere l’eventuale acqua.

Una volta rosolata la carne la togliete dalla padella e mettete da parte.

Ora mettete nella padella un po di olio.Tritate tutto insieme:cipolla, aglio, carota e sedano e e mettete a rosolare per circa una decina di minuti.

Aggiungete la carne e fate ben insaporire per altri 10 minuti rigirando spesso che non si attacchi, quindi a fiamma abbastanza alta aggiungete il vino e fate evaporare per la metà quindi aggiungete il brodo, il concentrato di pomodoro , e le spezie( alloro, salvia e rosmarino e pepe), coprite e fate cuocere a fiamma dolce per circa un’ora e mezza.

A questo punto aggiungete le patate e ,se serve un pochino di brodo o acqua,  e terminate la cottura; verificate quando state per aggiungere le patate che il grado di cottura della carne sia giunto quasi al termine in maniera che ,una volta cotte anche le patate , la carne sia bella tenera ( per le patate ci vogliono non più di 15 minuti circa).

Spegnete e lasciate fermo una decina di minuti prima di portare in tavola magari accompagnato da una bella polenta fumante.

BUON APPETITO

 

 

BIETOLE E FAGIOLI CUKO

 

Ingredienti: 700 gr di bietole gia lessate, sale, 50 gr olio evo, 2 spicchi di aglio, 12 pomodorini, 1/2 cucchiaino di doppio concentrato di pomodoro, 1 scatola di fagioli borlotti, pane.

Innanzi tutto lessate la bieta, lasciate raffreddare e tagliatela grossolanamente dopo averla ben strizzata per far perdere l’acqua in eccesso.

Mettiamo nel boccale del cuko l’olio e gli spicchi d’aglio tagliati a pezzetti e soffriggiamo 4 min. 100° vel 1.

Aggiungiamo i pomodorini lavati e tagliati a metà ( o anche in quarti se sono troppo grandi) ed il concentrato di pomodoro e cuociamo 5 min. 100° vel 1 usando la pala mescolatrice non la lama.

Uniamo le bietole , i fagioli, un pochino di sale, e cuociamo ancora 8 min. 100° vel 1 sempre con la pala mescolatrice.

Nel tempo che le bietole cuociono mettiamo a tostare il pane in forno o all’interno di un tostapane.

Le nostre biete sono ora pronte per essere portate in tavola accompagnate da fette di pane tostato.

BUON APPETITO

ROSTI DI ZUCCHINE E WURSTEL

Una ricetta a dir poco golosa per utilizzare le zucchine e portare in tavola allegria e bontà

Ingredienti per 4 persone (12 rosti di zucchine):250 g di zucchine, 160 g di wurstel (se siete celiaci, controllate le marche consentite), 40 g di farina 00 (per i celiaci farina senza glutine), 1 filo di olio extravergine di oliva, 1 spicchio di aglio, 1 pizzico di sale

Per preparare i rosti di zucchine e wurstel, iniziate lavando e spuntando le zucchine. Grattugiatele quindi con una grattugia a fori larghi  e riunitele in un colino. Salatele pochissimo e strizzatele con il dorso di un cucchiaio . Sciacquate velocemente i wurstel sotto l’acqua corrente, asciugateli e grattugiateli sempre con la grattugia a fori larghi .

 

Unitevi le zucchine, dopo averle ulteriormente strizzate con le mani per eliminare l’acqua di vegetazione . Aggiungetevi la farina e mescolate bene. Fate dorare leggermente uno spicchio di aglio sbucciato in un filo d’olio, dentro una padella antiaderente .

 

Quando l’olio è ben caldo, eliminate l’aglio e passate a formare i vostri rosti : prendete una cucchiaiata di impasto e con le mani datele la forma di un dischetto non troppo spesso. Man mano che date forma ai vostri rosti di zucchine, adagiateli nella padella. Cuoceteli un po’ per volta per 5-6 minuti, schiacciandoli leggermente con una paletta  e girandoli a metà cottura. Quando i rosti di zucchine saranno dorati da entrambi i lati  toglieteli dal fuoco e fateli asciugare su un foglio di carta da cucina.

Portare in tavola i rosti ancora caldi e….

BUON APPETITO