Archivio mensile:settembre 2017

I TESORI DI MORTEGLIANO 2017

I TESORI DI MORTEGLIANO 2017

    • Località: Mortegliano;
    • Luogo: MORTEGLIANO (UD)
    • Tipologia: Visita guidata, promozione culturale; Interesse locale; Incontro, seminario, convegno;
    • Data: Domenica 1 Ottobre 2017
    • Orario: 16:30
    • Consigliato per: Tutti
VISITE GRATUITE AI TESORI DI MORTEGLIANO
Dopo il successo dello scorso anno, tornano anche quest’anno le visite guidate gratuite a “I Tesori di Mortegliano”, organizzate dall’Ufficio IAT, gestito dalla Pro Loco Comunità di Mortegliano Lavariano Chiasiellis, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e la Parrocchia. Le visite intendono far scoprire ai turisti le bellezze “nascoste” che Mortegliano può offrire. Il tour inizia con la seicentesca chiesa della Santissima Trinità, tipica chiesa barocca con alcuni affreschi di pregio. Continua poi con la Villa dei Conti di Varmo. Seicentesca anche questa, attualmente ospita la Biblioteca comunale. All’interno della villa è possibile ammirare alcuni affreschi originali, sempre del seicento, e alcune decorazioni al pian terreno, nonché le bellissime capriate del secondo piano. Nel parco si erge la Torre dell’Orologio, immersa nel giardino ottocentesco. La visita infine si conclude con quello che è il vero tesoro di Mortegliano: il Duomo. Imponente, nel suo stile neogotico, a pianta ottagonale, è sicuramente una costruzione affascinante. Il tour comprende la visita degli interni e soprattutto della cinquecentesca pala lignea di Giovanni Martini, splendido ed esclusivo esempio di arte lignea rinascimentale in Friuli.
Le guide durante questo percorso saranno i volontari del Servizio Civile Nazionale 2017/2018 e alcuni volontari della Pro Loco.
Le visite si svolgeranno ogni prima domenica del mese, da giugno ad ottobre ed inizieranno alle ore 16.30 e alle ore 18.00.
Verranno effettuate solo su prenotazione anticipata e con un minimo di 10 persone.
Per tutte le informazioni e la prenotazione rivolgersi all’Ufficio IAT di Mortegliano ai seguenti contatti:
– Tel. 0432 760079 da lunedì a sabato dalle 9.00 alle 13.00,
– E-mail: ufficioiat@prolocomortegliano.it,
– Facebook: Ufficio Turistico IAT – Mortegliano.

Nell’ambito della manifestazione:

I TESORI DI MORTEGLIANO 2017

Organizzato da:

Pro Loco Comunità di Mortegliano – Lavariano – Chiasiellis

CENTRIFUGATO DI CETRIOLI E MENTA

Adatto ai pomeriggi estivi, alle attività sportive e in tutti quei casi in cui il nostro organismo ha bisogno di reidratarsi

Facilissimo da preparare prevede due soli ingredienti:

  • 300 gr di cetrioli
  • Foglioline di menta

Prendete un paio di foglie di menta fresca ( ognuno provi io ne ho usate una decina ma potete anche metterne di più), pelate i cetrioli prima di metterli in centrifuga.

Inserite tutto assieme ed avviate la centrifuga.A piacere potete mettere un pochino di succo di limone……questo non è certamente un centrifugato ” buonissimo da bere” ma ha sicuramente una notevole capacità di reidratare i liquidi .Io lo bevo abbastanza spesso….sopratutto dopo la palestra.

BUON APPETITO

“PLAFONIERA ” DI CICLAMINI

Nel corridoio avevo due lampadari un pò vecchiotti e non più tanto belli(li ho trovati già qua quando abbiamo comperato casa)…..decido di toglierli e mettere due plafoniere da soffitto.Però mi dispiaceva buttare via quel lampadario senza inventarmi qualcosa per poterlo riutilizzare….

Da qui ecco che nasce l’idea: un vaso di fiori.

Quello che ho adoperato: un lampadario , terra per ciclamini ( o altra pianta ) 2 ciclamini

Ho smontato la lampada ed il porta lampada, l’ho ben lavato e pulito, ho messo dei sassi nel buco dove passava la lampadina per ostruire il buco e non far cadere la terra creando anche uno scolo quando vado a bagnare le piantine, ho comperato due ciclamini, aggiunto la terra i fiori, compattato bene il tutto e….il risultato finale mi è proprio piaciuto!!

Questa potrebbe essere un’idea se volete riciclare dei vecchi lampadari che per forma e dimensioni si prestino ovviamente….

FRITTATA SOFFICE DI MELANZANE

Ingredienti:350 gr di melanzane, grana grattugiato, 8 uova, olio evo, origano fresco, sale e pepe

Per la ricetta della frittata alta con melanzane, tagliate la melanzana a pezzetti ( cubetti), metteteli in padella  con 2 cucchiai di olio. Salate le melanzane, copritele e portatele sul fuoco vivace perché perdano l’acqua di vegetazione durante la cottura.

Dopo un paio di minuti aggiungete un grosso pizzico di foglie di origano fresco ed un pochino di sale. Proseguite la cottura per altri 5’, sempre a fuoco vivo e coperto mescolando spesso affinchè non si attacchino al fondo. Sbattete le uova con il grana, poco sale e una macinata di pepe.

Versate le uova sbattute sulle melanzane e smuovete con la forchetta in modo che si distribuiscano uniformemente. Cuocete la frittata, a fuoco medio, per 10’, girandola

TORTA SOFFICE DI MELE E MARMELLATA CUKO.

 

Ingredienti: 200 gr. di farina, 120 gr. di zucchero, 90 gr. di olio di semi, una fialetta di aroma di limone, 4 uova, 1 bustina di lievito, 3 mele, un po di succo di limone, 3 cucchiai di marmellata a vostra scelta.

Per prima cosa tagliate le mele a spicchi in una ciotola capiente,irrorarle con il succo di limone ed aggiungere la marmellata.Mescolare tutto bene e mettere da parte.

Montare le uova insieme allo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso ( pala mescolatrice) 5 min. 37° vel 5.Aggiungere la farina preventivamente  mescolata al lievito facendola scendere  attraverso un setaccio ed aggiungere anche l’aroma di limone e l’olio.Amalgamare bene tutto l’impasto 1 minuto vel.5  e versarlo in una tortiera imburrata ed infarinata,disporre sopra  gli spicchi di mela in maniera uniforme con tutta la marmellata.

Infornare a 180° per circa un’ora:se la superficie scurisce troppo e pensate che la torta non sia ancora cotta coprite con un foglio di allumino e proseguite ancora per un po la cottura facendo sempre alla fine la prova stecchino.

BUON APPETITO

POLLO IN AGODOLCE

Ingredienti: 500 gr di pollo a pezzi, 6 scalogni, 3 rametti di timo, 200 ml di brodo, olio evo, 2 cucchiai di aceto bianco, 4 cucchiai di acqua, 5 gr di zucchero, sale, pepe

Pulire bene i pezzi di pollo, sciacquarli sotto acqua corrente e tamponarli con carta da cucina.

Sbucciare gli scalogni e tagliarli a spicchi.

Lavare i rametti di timo e prelevarne le foglie.Avere pronto anche il brodo caldo.In una padella mettere l’olio, gli scalogni e farli cuocere per un paio di minuti a fiamma media, girando spesso. Unire il pollo e farlo dorare. Bagnare con un paio di mestoli di brodo caldo, unire il timo e cuocere coperto a fiamma bassa per 20 minuti, unendo altro brodo se il fondo di cottura si dovesse asciugare troppo.

Nel frattempo preparare una miscela con 2 cucchiai di aceto, 4 cucchiai d’acqua ed 1 cucchiaino di zucchero.

Passati i 20 minuti scoprire la padella del pollo e far evaporare il fondo di cottura. Unire la miscela di aceto, acqua e zucchero, mescolare accuratamente e far evaporare a fiamma vivace, proseguendo la cottura fintanto che la carne non avrà assunto un caratteristico colore caramellato.Regolare di sale, unire una manciata di pepe e servire immediatamente.

BUON APPETITO

TORTA VELOCE ALLO YOGURT SENZA BURRO BIMBY

Questa ricetta oltre che ad essere iper veloce non prevede l’utilizzo del burro che viene sostituito da una maggiore quantità di yogurt.Inoltre potete usare qualsiasi gusto voi vogliate dando un gusto sempre diverso al vostro dolce.

Ingredienti: 3 uova, 150 g di zucchero, 2 vasetti di yogurt di un gusto a piacere, 220 g di farina, 1 pizzico di sale, 1 bustina di lievito per dolci

Mettere  nel boccale 3 uova e 150 g di zucchero. 30 Sec. Vel. 4.Aggiungere  2 vasetti di yogurt, 220 g di farina, un pizzico di sale e una bustina di lievito per dolci. 40 Sec. Vel. 4.

Mettere tutto in una tortiera imburrata e cuocere in forno. 30 Min. 180°.

Una volta cotta ( fate sempre la prova con una lama di coltello) e raffreddata potete se vi aggrada cospargere la torta con dello zucchero al velo oppure spalmare della marmellata e sopra della granella di zucchero.

BUON APPETITO

LASAGNE DI MELANZANE,PROSCIUTTO E PROVOLA

 

Ingredienti: sfoglia all’uovo q.b., 2 melanzane, 1 lt. di passata di pomodoro, 2 etti di prosciutto cotto, provola, ricotta affumicata,  1 cipolla, olio evo, sale, basilico.

Lavare le melanzane e tagliarle a fettine spesse circa 1/2 cm. Friggerle nell’olio bollente, metterle sulla carta assorbente e salarle.

Preparare il sugo. In un tegame soffriggere l’olio con la cipolla. Aggiungere la passata di pomodoro e farla consumare allungando poca acqua, per circa 15 minuti. Salare e una volta cotto, aggiungere del basilico fresco.

In una teglia mettere un pò di salsa, poi le sfoglie di pasta , qualche melanzana il prosciutto cotto, la scamorza  e la ricotta dura gratuggiata.Formare 3/4 strati. Finire con uno strato di sfoglia ricoperto di salsa e una spolverata di ricotta dura grattugiata.

Infornare a 180°  per circa 30 minuti.

Lasciare riposare per qualche minuto prima di servire.

BUON APPETITO

CANI: IL MASTINO NAPOLETANO

Risultati immagini per mastino napoletano

Questo bel cagnone vanta origini  assai antiche : discende infatti dai grossi molossi assiro-babilonesi.In seguito, poi,  pare che  sia stato il popolo Romano a diffonderli  in tutta Europa.Data la sua storicità si può affermare che il Mastino  Napoletano rappresenti oggi un monumento vivente della moderna cinofilia.

La prima testimonianza dell’esistenza di un cane simile al mastino napoletano, è un bassorilievo assiro del IX secolo a.C. e conservato oggi al British Museum di Londra, il quale raffigura un cane di grossa mole con arti possenti e struttura leonina con pelle che si raccoglie in pliche e pieghe sul collo e sulla testa. Il cane, alto circa 80cm in quanto supera in altezza la cintola del conduttore, è tenuto da un uomo che porta in mano un bastone, molto probabilmente per consapevolizzare lo spettatore riguardo al carattere dell’animale.

Ma le prime testimonianze scritte  risalgono all’epoca Romana:  le stesse sono da ricercare nelle citazioni del Canis Pugnax pesante, l’antico molosso romano impiegato nelle arene contro le belve e nella guardia alle ville di campagna.

Durante l’epoca del brigantaggio, il Mastino napoletano (all’epoca chiamato “Cane ‘e presa”), assieme al Cane corso, quest’ultimo cane definito “cugino” al mastino, fu usato dai briganti durante le rivolte contro l’esercito sabaudo e per fare la guardia nei rifugi.

La razza rischia l’estinzione agli inizi del 900, ma fortunatamente lo scrittore Piero Scanzani nel 1946 notò la razza nelle campagne napoletane e da qui la diffusione nuovamente della stessa. Da allora iniziarono a diffondersi allevamenti un po’ in tutta Italia, per poi arrivare fino all’Inghilterra e gli Stati Uniti.

Immagine correlata

Vale la pena di citare le parole con cui Scanziani ricorda il suo incontro con Guaglione, il capostipite dei libri genealogici del nostro mastino:

« Lo riconobbi all’istante: era uno dei cento che Paolo Emilio il Macedonico aveva portato in Roma al suo trionfo. Era il gran cane d’Epiro, figlio degli assiri, nipote dei tibetani, era il Molossus. Guaglione dall’alto dei suoi secoli, mi fissava imperturbabile, occhi non ostili e non gentili, sguardo che non dà e non chiede: rimira. Rimirava Arno, tenuto al mio guinzaglio. Arretrai ricordando D’Annunzio: molosso pronto ad azzannar senza latrato. Guaglione divenne patriarca. »

In un secondo momento la razza fù perfezionata dall’allevatore Mari Querci nell’allevamento di Ponzano chè riuscì a selezionare un tipo di cane che rispecchia il mastino dei giorni nostri.

Immagine correlata

CARATTERE

Ottimo cane da guardia mai ingiustificatamente agressivo.Difende la casa e le persone ed ha un attegiamento sempre vigile.Ha proprio una dote naturale per questa mansione, anche se in apparenza sembra un sornione. Il mastino napoletano inganna con l’apparenza, anche per goffaggine: quando c’è da scattare scatta e non è affatto pigro, inoltre adora i bambini e ci gioca sempre volentieri.

Non è una razza adatta per tutti: bisogna saperlo educare e tenere con polso fermo sia metaforicamente che fisicamente data la sua mole.Il padrone ideale è una  persona sicura di sé che è pronto a garantire intensa socializzazione, addestramento e guida ferma.In caso contrario il mastino potrebbe prendere il soppravvento su di voi e non ubbidire più….non bisogna lasciarsi ingannare dalla sua presenza goffa: non è per niente così!

Valutare bene quindi se si decide di comperare un mastino:altra caratteristica non meno importante da tenere presente :  questa razza tende a sbavare di continuo e ama spargere il cibo per terra. Inoltre a causa della conformazione del suo muso, russa quando dorme.

Non è un cane adatto alla vita da appartamento, il classico cucciolo da coccolare sul divano. Ha bisogno di muoversi, di correre e giocare all’esterno. Ama stare in giardino e nei parchi, ma non resiste al freddo.

Immagine correlata

Standard di razza del Mastino napoletano

Altezza:
 – maschi da 65 cm a 75 cm
 – femmine  da 60 cm a 68 cm
Peso:
 – maschi da 60 kg a 70 kg
– femmine da 50 kg a 60 kg

Tronco: superiore del 10% all’altezza del cane.
Testa e muso: testa molto larga con abbondanza di pliche e rughe, che deve essere cubica e con gli assi longitudinali superiori paralleli a quelli del muso. Il muso deve essere 1/3 della lunghezza totale.
Tartufo: sulla stessa linea della canna nasale e deve essere largo.
Denti: regolarmente allineati e completi nel numero; sono ammesse chiusure a forbice o a tenaglia.
Collo: deve essere circa 3/10 dell’altezza al garrese.
Pelle: abbondante in tutte le parti del corpo ma non in eccesso, tranne nella parte inferiore del collo dove forma una giogaia.
Arti: sia i posteriori che gli anteriori devono essere in appiombo con ossatura robusta e sempre ben proporzionata.
Spalla: di lunghezza pari ai 3/10 dell’altezza e con inclinazione di 50-60 gradi sul piano orizzontale.
Muscolatura: ben sviluppata ed evidente.
Linea superiore: retta con garrese e mai curva.
Coda: robusta e con base larga; viene amputata per 1/3 della lunghezza.
Proporzioni: la lunghezza del tronco deve essere del 10% superiore all’altezza; la lunghezza totale della testa deve essere pari ai 3/10 dell’altezza al garrese; il rapporto tra cranio e muso deve essere di 2 a 1.
Pelo: di uguale lunghezza in tutto il corpo; sempre liscio.
Colori ammessi: grigio piombo, nero, fulvo e mogano (molto raro).
Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, convergenza e divergenza degli assi cranio-facciali, canna nasale montonina, occhio bianco, macchie bianche sulla testa, altezze fuori standard, mancanza di rughe, criptorchidismo, monorchidismo.

 

Immagine correlata

ALLEVAMENTI DEL MASTINO NAPOLETANO IN ITALIA

  • Allevamento di Fossombrone
    Toscana, provincia di Firenze, comune di Signa.Allevamento a scopo sportivo riconosciuto ENCI e FCI dal 1977

    Indirizzo: casella postale 129 – Tel: 333 2524389 – [Web] – [E-Mail]

  • Allevamento Mastini della Kolimbetra - Allevamento mastino-napoletanoAllevamento Mastini della Kolimbetra
    Sicilia, provincia di Agrigento, comune di Porto Empedocle.Allevamento Mastini Napoletani della Kolymbetra.

    Indirizzo: via dei Limoni, 30 – Tel: 0922535325 – [Web] – [E-Mail]

  • Allevamento Mastino Napoletano Aprea - Allevamento mastino-napoletanoAllevamento Mastino Napoletano Aprea
    Campania, provincia di Caserta, comune di Macerata C..Allevamento del mastino Napoletano.

    Indirizzo: via Starza – Loc. Cuzzolo – Tel: +39 0823 692312 – [Web] – [E-Mail]

  • Allevamento Patrizio Italia - Allevamento mastino-napoletanoAllevamento Patrizio Italia
    Campania, provincia di Napoli, comune di Somma Vesuviana.Allevamento Mastino Napoletano

    Indirizzo: – – Tel: 08119303759 – [Web] – [E-Mail]

  • Baia Verde - Allevamento mastino-napoletanoBaia Verde
    Campania, provincia di Caserta, comune di Castel Volturno.Allevamento del Mastino Napoletano.

    Indirizzo: viale F. Granacci, 10 – Tel: 0823852759 – [Web] – [E-Mail]

  • dei Due Briganti - Allevamento mastino-napoletanodei Due Briganti
    Piemonte, provincia di Alessandria, comune di Alessandria.Allevamento dei Due Briganti per la selezione del Bassethound e del Mastino Napoletano.

    Indirizzo: – – Tel: 3276353653 – [Web] – [E-Mail]

  • Dei Giganti delle Mire Alte - Allevamento mastino-napoletanoDei Giganti delle Mire Alte
    Veneto, provincia di Treviso, comune di Refrontolo.Il nostro è un allevamento amatoriale nato dalla passione per il “grande cagnone“ che sin da piccolo aveva tanto conquistato il mio cuore.

    Indirizzo: via Molinetto, 14b – Tel: 349/3693282 – [Web] – [E-Mail]

  • Dei Gigiatti - Allevamento mastino-napoletanoDei Gigiatti
    Veneto, provincia di Rovigo, comune di Porto Viro.Allevamento Mastini Napoletani e Chow Chow

    Indirizzo: via Cesare Battisti, 30 – Tel: 0426/633041 – [Web] – [E-Mail]

  • Dei Molossi del Matese - Allevamento mastino-napoletanoDei Molossi del Matese
    Campania, provincia di Caserta, comune di Dragoni.Poche cucciolate all’anno, un alimentazione adeguata, ampi spazi disponibili e un igiene quotidiana molto attenta.

    Indirizzo: Loc. Teti – Tel: 0823866687 – [Web] – [E-Mail]

  • Dei Molossi delle Terre Stregate - Allevamento mastino-napoletanoDei Molossi delle Terre Stregate
    Campania, provincia di Benevento, comune di Guardia Sanframondi.Allevamento e selezione del Mastino napoletano.

    Indirizzo: Viale della Vittoria, 51 – Tel: 3314416405 – [Web] – [E-Mail]

  • Del Gheno - Allevamento mastino-napoletanoDel Gheno
    Veneto, provincia di Treviso, comune di Bessica di Loira.Allevamento del Mastino Napoletano

    Indirizzo: via Bassanese, 59 – Tel: 0423 – 470279 – [Web] – [E-Mail]

  • Del Nolano - Allevamento mastino-napoletanoDel Nolano
    Campania, provincia di Napoli, comune di Scisciano.Negli anni 70 il mio allevamento e’ stato riconosciuto dall’E.N.C.I. con il nome “Allevamento del Nolano”.

    Indirizzo: via Vinella, 23 – Tel: +39 (081) 844.10.24 – [Web] – [E-Mail]

  • Del Vesuvio - Allevamento mastino-napoletanoDel Vesuvio
    Campania, provincia di Napoli, comune di Sant’Anastasia.Allevamento riconosciuto E.N.C.I e F.C.I. con suffisso d’allevamento omologato “DI CASA BENEDUCE”.

    Indirizzo: via Starza Andreoni, 13 – Tel: 3929776705 – [Web] – [E-Mail]

  • Della Rocca di Sopra - Allevamento mastino-napoletanoDella Rocca di Sopra
    Toscana, provincia di Firenze, comune di Calenzano.Selezione Mastino Napoletano grigio e nero

    Indirizzo: via Baroncoli, 20 – Tel: – – [Web] – [E-Mail]

  • Delle Cicogne - Allevamento mastino-napoletanoDelle Cicogne
    Toscana, provincia di Pisa, comune di Peccioli.Allevamento Mastino Napoletano – Neapolitan Mastiff – Matin de Naples

    Indirizzo: Podere Le Cicogne, 131 – Tel: 0587/697146 – [Web] – [E-Mail]

  • di Timone - Allevamento mastino-napoletanodi Timone
    Piemonte, provincia di Alessandria, comune di Bistagno.Allevamento amatoriale del Mastino Napoletano.

    Indirizzo: Reg. Case Blengio 1 – Tel: 3395361577 – [Web] – [E-Mail]

  • FondoAnfossi - Allevamento mastino-napoletanoFondoAnfossi
    Sicilia, provincia di Palermo, comune di Palermo.Allevamento del Mastino Napoletano – Selezione e Passione per la Razza

    Indirizzo: – – Tel: 091-6713531 – [Web] – [E-Mail]

  • fondoanfossi - Allevamento mastino-napoletanofondoanfossi
    Sicilia, provincia di Palermo, comune di Palermo.Disponiamo cuccioli è cuccioloni migliori linee di sangue.

    Indirizzo: via Pescia – Tel: 3383055036 – [Web] – [E-Mail]

  • Guardiani del Volturno - Allevamento mastino-napoletanoGuardiani del Volturno
    Campania, provincia di Caserta, comune di Casal di Principe.Allevamento del Mastino Napoletano.

    Indirizzo: Corso Umberto, 236 – Tel: 0039 081-8921076 – [Web] – [E-Mail]

  • I mastini del Robbiano - Allevamento mastino-napoletanoI mastini del Robbiano
    Toscana, provincia di Pistoia, comune di Serravalle Pistoiese.Selezione del Mastino Napoletano

    Indirizzo: via Campora, 12 – Tel: +39-0573-916147 – [Web] – [E-Mail]

  • Intoccabile Romano - Allevamento mastino-napoletanoIntoccabile Romano
    Sicilia, provincia di Palermo, comune di Palermo.Allevamento che selezione da più di 30 anni la razza mastino napoletano, nelle nostre linee di sangue troviamo i migliori campioni.

    Indirizzo: via Paruta – Tel: 3283844924 – [E-Mail]

  • La Grande Mole - Allevamento mastino-napoletanoLa Grande Mole
    Piemonte, provincia di Torino, comune di Beinasco.Allevamento amatoriale del Mastino Napoletano di Giovanni Corrias.

    Indirizzo: via Perotti, 18 – Tel: +39.11-358.20.17 – [Web] – [E-Mail]

  • La Grande Ombra - Allevamento mastino-napoletanoLa Grande Ombra
    Campania, provincia di Napoli, comune di Acerra.Allevamento amatoriale del Mastino Napoletano

    Indirizzo: Loc. Gaudello – Tel: 338 66 03 288 – [Web] – [E-Mail]

  • Mastini " del Vecchio Mattatoio" - Allevamento mastino-napoletanoMastini ” del Vecchio Mattatoio”
    Lazio, provincia di Roma, comune di Ardea.Selezione dei soggetti per morfologia ed equilibrio caratteriale capaci svolgere di compiti di protezione della famiglia e delle sue proprieta.

    Indirizzo: via Orbetello 14 – Tel: 333 4004683 – [Web]

  • Mastini del lago d'Iseo - Allevamento mastino-napoletanoMastini del lago d’Iseo
    Lombardia, provincia di Bergamo, comune di Pianico.Allevamento composto da 6 maschi e 20 femmine.

    Indirizzo: via Nazionale – Tel: 3311090995 – [E-Mail]

  • Mastini della rupe - Allevamento mastino-napoletanoMastini della rupe
    Lazio, provincia di Roma, comune di Ardea.Allevamento e selezione mastino napoletano.

    Indirizzo: via mare delle nubi 11 – Tel: 349/1515542 – [Web] – [E-Mail]

  • Mastini dello Stradone - Allevamento mastino-napoletanoMastini dello Stradone
    Campania, provincia di Napoli, comune di Somma Vesuviana.Direttamente dai luoghi di origine, dopo numerosi successi in Italia e all’estero, le migliori linee di sangue.

    Indirizzo: via Miele, 17 – Tel: +39 338 463 5210 – [Web] – [E-Mail]

  • Mastini Napoletani del Montenudo - Allevamento mastino-napoletanoMastini Napoletani del Montenudo
    Lombardia, provincia di Varese, comune di Brenta.Allevamento del Mastino Napoletano

    Indirizzo: via Privata Montenudo, 1 – Tel: +39 0332.603052 – [Web] – [E-Mail]

  • Mastino Sine^die Italia - Allevamento mastino-napoletanoMastino Sine^die Italia
    Sicilia, provincia di Palermo, comune di Palermo.Allevamento sportivo e selezione di Mastini Napoletani.

    Indirizzo: via Saitta Longhi, 108 – Tel: 3486098707 – [Web] – [E-Mail]

  • Morinorum - Allevamento mastino-napoletanoMorinorum
    Emilia Romagna, provincia di Forli Cesena, comune di Castrocaro Terme.Allevamento Amatoriale del Mastino Napoletano presso Agriturismo Monte Valbelle.

    Indirizzo: via Bagnolo, 183 – Tel: 0543/766192 – [Web] – [E-Mail]

  • Napoletan mastin the best - Allevamento mastino-napoletanoNapoletan mastin the best
    Lombardia, provincia di Bergamo, comune di Costa Volpino.Allevamento composto da mastini di linea di sangue antica. Tutti con pedigree figli di campioni italiani e internazionali.

    Indirizzo: via Mazzini 10 – Tel: 3485759619 – [E-Mail]

  • Regno di Sicilia - Allevamento mastino-napoletanoRegno di Sicilia
    Sicilia, provincia di Palermo, comune di Palermo.La passione per gli animali, i cani ed i Molossi in particolare è parte di me, del mio vissuto.

    Indirizzo: via Sambucia, 74 – Tel: 0916687160 – [Web] – [E-Mail]

  • San Procolo - Allevamento mastino-napoletanoSan Procolo
    Marche, provincia di Fermo, comune di Monte Vidon Combatte.Allevamento razze canine italiane da utilità nel rispetto per la loro storia e funzione.

    Indirizzo: S.Procolo – Tel: 328/6927379 – [Web] – [E-Mail]

  • Virgilio Dal Buono - Alleri - Allevamento mastino-napoletanoVirgilio Dal Buono – Alleri
    Toscana, provincia di Grosseto, comune di Ribolla…. una razza, un gruppo di amici uniti da una inguaribile passione, un’idea-progetto: da tutto questo nascono gli “Alleri – Allevatori Riuniti”

    Indirizzo: Tenuta Dal Buono – Campo alla Pigna – Tel: 336 33.00.33 – [Web] – [E-Mail]

  • Viscalori - Allevamento mastino-napoletanoViscalori
    Sicilia, provincia di Siracusa, comune di Augusta.Allevamento Mastino Napoletano.

    Indirizzo: – – Tel: 328 864 1519 – [Web] – [E-Mail]

IO VI HO PUBBLICATO GLI ALLEVAMENTI CHE HO TROVATO MA NON HO VERIFICATO SE SIANO ANCORA ATTIVI …IN OGNI CASO BASTA FARE UNA TELEFONATA E SU TUTTO QUESTO ELENCO QUALCOSA DI BUONO DOVREBBE ESSERCI…….

Risultati immagini per mastino napoletano

 

RISOTTO POMODORO E BASILICO CUKO

Semplice ma adatto sopratutto ai bambini anche leggero ….

Ingredienti per 4 persone  : 40 g olio di oliva extravergine (1 tappo dosatore), 20 g cipolla tritata , 1 spicchio d’aglio tritato, 80 g passata di pomodoro (2 tappi dosatore) , 300 g riso per risotti , 620 g acqua, 1 dado di verdure (o dado Cukò) oppure 8/10 g di sale fino, 8 / 10  foglie di basilico tritate , 30 g burro , 30 g parmigiano grattugiato

Inserire nella boccia la PALA MESCOLATRICE, l’ olio , la cipolla , l’ aglio e la passata.
Selezionare il PROGRAMMA A e premere START.

Ai 2 BIP Aprire il coperchio ed inserire il riso .

Dopo circa un minuto inserire l’ acqua e il dado .

Non inserire il tappo dosatore.Ai 3 BIP Aprire il coperchio, inserire il basilico e regolare di sale.

Ai 4 BIP Inserire il burro ed il parmigiano e lasciar mantecare fino alla fine del programma.A fine programma Premere STOP, rimuovere la boccia dalla sede e poi la pala mescolatrice.

Lasciare fermo per circa 1 minuto quindi distribuire nei piatti e portare in tavola.

BUON APPETITO